Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Liguria. Il cittadino al centro con le iniziative dell’Asl4

Home Sanità Liguria. Il cittadino al centro con le iniziative dell’Asl4

Centralità del cittadino, umanizzazione, abbattimento dei tempi di attesa, informatizzazione, CUP unico, uniformità sul territorio regionale, si tratta di alcuni degli obiettivi strategici che l’Azienda Sociosanitaria Ligure n. 4 ha perseguito su mandato dell’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria. Vi raccontiamo tutte le iniziative

25 Ottobre 2018

B

Bruna Rebagliati, Direttore Generale dell’ASL 4 Liguria di Chiavari

Centralità del cittadino, umanizzazione, abbattimento dei tempi di attesa, informatizzazione, CUP unico, uniformità sul territorio regionale, si tratta di alcuni degli obiettivi strategici che l’Azienda Sociosanitaria Ligure n. 4 ha perseguito su mandato dell’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria. ASL 4 è un’Azienda che assiste una popolazione residente di circa 146.000 cittadini che, in molte aree, raddoppia durante il periodo estivo e festivo per la forte attrazione turistica. Ha una incidenza del 28,8% di assistiti over 65, distribuiti in un’area vasta caratterizzata da grandi comuni costieri, piccoli centri dell’entroterra e montani distribuiti su di un territorio estremamente articolato e complesso (tre distretti socio-sanitari – Rapallo, Chiavari, Sestri Levante – e in un presidio ospedaliero che comprende gli Ospedali di Lavagna, Rapallo e Sestri Levante).

Le linee di indirizzo tracciate da Regione Liguria hanno sottolineato la centralità del cittadino e hanno avviato un percorso di semplificazione e di vicinanza che hanno portato l’ASL 4, per facilitare l’accesso ai servizi e la qualità di vita dei propri assistiti, a orientare sempre più le attività verso l’integrazione attiva tra ospedale e territorio (che già assorbe il 54% del bilancio aziendale) attraverso il potenziamento dell’erogazione di prestazioni domiciliari di tipo medico, infermieristico …

[clicca qui per continuare a leggere l’articolo]

Su questo argomento

Il cittadino al centro nell’erogazione dei servizi pubblici on line