Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Regione Lazio: messa a punto della rete infarto.net

Home Sanità Regione Lazio: messa a punto della rete infarto.net

"E’ importante la promozione di un messaggio salva-vita: i cittadini colpiti da sintomi che possano far pensare ad un infarto, devono immediatamente chiamare il 118 – dichiara il Direttore Generale LazioSanità-ASP, nel corso della conferenza di presentazione dei dati della fase pilota di Infarto.net, la rete dell’emergenza cardiologica nata nell’ambito del Progetto Michelangelo nella Regione Lazio.

8 Maggio 2008

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

"E’ importante la promozione di un messaggio salva-vita: i cittadini colpiti da sintomi che possano far pensare ad un infarto, devono immediatamente chiamare il 118 – dichiara il Direttore Generale LazioSanità-ASP, nel corso della conferenza di presentazione dei dati della fase pilota di Infarto.net, la rete dell’emergenza cardiologica nata nell’ambito del Progetto Michelangelo nella Regione Lazio. Primo – spiega – perchè il 118 sa bene qual è la struttura più adeguata dove accompagnare il paziente; secondo la velocità e terzo finalmente, grazie ad Infarto.net, la possibilità di eseguire direttamente sull’ambulanza una prima diagnosi e una prima indicazione terapeutica". Proprio così, perchè il progetto, di durata triennale, mira alla diminuzione dei tempi d’intervento del 118 e dei tempi di trasporto del paziente infartuato, grazie alla creazione di una rete di collegamento tra ospedali dotati di servizi di emodinamica interventistica, ospedali periferici e ambulanze mediante un ‘trasporto intelligente’ basato sulla diagnosi precoce e il teleconsulto.
Fonte: Regione Lazio

Su questo argomento

Spending Analysis in Semantic Technology, Regione Lazio