Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Giustizia Digitale

Riforma PA

Conte, Popper e la visione del futuro

Ho letto due volte e con grande attenzione il discorso programmatico pronunciato ieri dal nuovo Primo Ministro Giuseppe Conte al Senato. Provo quindi a dirvi la mia, ovviamente solo per le materie di cui sono competente: innovazione, pubblica amministrazione, trasformazione...

C

Carlo Mochi Sismondi

6 Giugno 2018

PA Digitale

Rorato: “Digitale ancora lontano dalla parte processuale vera e propria”

A che punto siamo con la Giustizia Digitale e cosa c’è in sospeso? Ogni valutazione, lo sappiamo, ha in sé un grado di discrezionalità che spinge a vedere un bicchiere o mezzo pieno o mezzo vuoto. Il tema della Giustizia,...

di Claudio Rorato, Politecnico di Milano

20 Dicembre 2016

PA Digitale

Consolandi: “Un altro anno senza l’attesa banca dati delle decisioni dei giudici”

A che punto siamo? Siamo ancora alla fase dei progetti e desideri e della carenza di una guida. Le infrastrutture che necessariamente debbono precedere la realizzazione informatica, ancora non si vedono nel settore pubblico in generale e in particolare nel...

di Enrico Consolandi, magistrato Tribunale di Milano

20 Dicembre 2016

PA Digitale

Giustizia, novità alle porte per i cinque processi telematici

Nel 2017 il settore civile resterà protagonista e il disegno di legge delega per l’efficientamento del processo civile (provvedimento all’esame del Senato per la seconda volta dal 9 novembre u.s.) può rappresentare una rivoluzione con effetti sul processo telematico; quest’ultimo...

di Valentina Carollo, avvocato e Presidente del Centro Studi Processo Telematico

5 Dicembre 2016

PA Digitale

Consolandi: “La riforma della Giustizia digitale si è fermata, manca il personale competente”

Il percorso della Giustizia digitale sembra essersi fermato. Per assenza di personale competente che vi possa lavorare, all’interno dei tribunali. A tal proposito, ne deve essere consapevole anche il ministro, dato che ha annunciato un bando per assumere nuovo personale...

di Enrico Consolandi, magistrato, responsabile informatico Tribunale di Milano

21 Novembre 2016

PA Digitale

Perché il data protection officer è un giurista, non un informatico

Il regolamento europeo 679/2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, prevede una nuova figura professionale esperta: il Data Protection Officer (D.P.O.). Questo non è un informatico, né un tecnico, ma un giurista specializzato...

di Giuseppe Gorga

21 Novembre 2016

Gestione Documentale

Con eIDAS cambia il valore legale della mail: ecco le prime sentenze

L’associazione dello user name e della password al dominio dell’account e-mail utilizzato consente di affermare che è stata “applicata” alla e-mail inviata una firma elettronica. Resta da verificare quali siano i limiti dalla “libera valutazione in giudizio sul piano probatorio”...

di Cesare C.M. Del Moro, avvocato, Università degli Studi di Milano

21 Novembre 2016

PA Digitale

Come gli algoritmi predittivi cambieranno l’amministrazione della Giustizia

Sebbene nel nostro Paese la questione venga affrontata solo a livello teorico, in ambito europeo e, soprattutto, americano gli algoritmi predittivi trovano largo impiego e da meri strumenti di lavoro di supporto alle professioni legali essi si stanno sempre più...

di Monica A. Senor, avvocato

21 Novembre 2016

PA Digitale

Privacy, nei tribunali italiani un diritto a metà

Nell’odierna società dell’informazione il concetto di privacy è inscindibilmente legato a quello di diritto alla protezione dei dati personali che, negli ultimi anni, ha trovato cittadinanza all’interno di testi normativi nazionali ed internazionali. Ma di quanta protezione dei dati personali...

di Giuseppe Gorga

7 Novembre 2016

PA Digitale

Progetto “Giustizia on line” al Sud, i motivi del flop

Il progetto GOL avrebbe dovuto consentire di attivare, negli uffici giudiziari delle Regioni dell’obiettivo Convergenza e del Mezzogiorno, il processo civile telematico, dematerializzando integralmente sia i flussi informativi e di comunicazione tra uffici per una riduzione dei tempi di svolgimento...

di Maurizio Reale, avvocato

7 Novembre 2016

PA Digitale

Processo amministrativo, la legge sceglie le “mezze misure”: cambiamento sì, ma poco per volta

Il decreto-legge 31 agosto 2016, n. 168 sull’efficientamento della giustizia convertito dalla Legge 25 ottobre 2016 n. 197 tocca alcuni punti fondamentali per l'organizzazione e il funzionamento del sistema giudiziario, e per l’attuazione del processo amministrativo telematico. Vediamo cosa è...

di Cesare C.M. Del Moro, avvocato, Università degli Studi di Milano

7 Novembre 2016

PA Digitale

Professioni giuridiche, il codice appalti “dimentica” le competenze digitali

In tema di servizi legali nel nuovo Codice degli appalti manca il richiamo ai requisiti specifici per l’attività quali: la competenza; l’esperienza; i contenuti curriculari; il percorso formativo; la conoscenza e utilizzo delle nuove tecnologie applicate al processo; la presenza...

di Michele Gorga, avvocato

20 Ottobre 2016