Disabilità e diritto al lavoro: la formazione a distanza di FISH sul collocamento mirato - FPA

Disabilità e diritto al lavoro: la formazione a distanza di FISH sul collocamento mirato

Home Temi Verticali Lavoro e Occupazione Disabilità e diritto al lavoro: la formazione a distanza di FISH sul collocamento mirato

Un percorso formativo, realizzato da FISH Onlus in collaborazione con FPA Digital School, per fornire gli elementi utili a orientarsi nella normativa, nei processi e nelle responsabilità dei diversi attori coinvolti nel collocamento mirato delle persone con disabilità

23 Aprile 2020

G

Carlo Giacobini

Responsabile comunicazione FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap

Photo by Nathan Anderson on Unsplash - https://unsplash.com/photos/FHiJWoBodrs

JobLab è il nome breve di un progetto della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH), organizzazione ombrello che raggruppa le principali associazioni delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

La denominazione completa e significativa è “JobLab – Laboratori, percorsi e comunità di pratica per l’occupabilità e l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità.”

Il progetto è stato riconosciuto meritevole di finanziamento dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali attraverso lo specifico Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore (Avviso n.1/2017). Avviato a fine 2018, terminerà con un evento finale nel giugno 2020.

L’obiettivo del progetto è di affrontare il tema del diritto al lavoro delle persone con disabilità, nella consapevolezza che quello lavorativo è un ambito in cui si configura una delle forme più evidenti di discriminazione basata sulla disabilità e di preclusione alle pari opportunità. Il progetto mette in campo un insieme articolato di azioni di formazione e animazione, di promozione di reti, di ricerca e indagine, di diffusione e comunicazione.

All’origine del progetto c’è anche la convinzione di quanto sia rilevante favorire la conoscenza sui diritti, i servizi e gli strumenti per l’inclusione lavorativa. È importante che le conoscenze, almeno quelle di base, sulla legge 68/1999, sui percorsi, i servizi, gli incentivi, le regole per il collocamento mirato siano diffuse e consolidate fra gli operatori sociali e fra i quadri associativi.

“Il collocamento mirato delle persone con disabilità” è appunto il titolo di un percorso, ideato con la modalità della Formazione a Distanza, che si articola di 8 lezioni centrando i temi portanti: dalla identificazione degli aventi diritto, al ruolo e ai compiti dei diversi servizi, dalle modalità di iscrizione alle liste alla chiamata numerica o diretta, dagli obblighi delle aziende al sistema degli incentivi e delle sanzioni.

I partecipanti, oltre che seguire le diverse videolezioni, possono scaricare i materiali di sintesi e di approfondimento per ciascuna lezione, verificando anche passo passo l’efficacia dell’apprendimento.

Per realizzare al meglio il percorso FAD, FISH si è avvalsa dell’esperienza e delle capacità tecniche e didattiche di FPA Digital School, che ha elaborato i contenuti redatti dall’Agenzia E.Net da me coordinata come responsabile scientifico.

Il corso FAD prevede il rilascio di un attestato di frequenza e, agli assistenti sociali, anche di tre crediti formativi riconosciuti dal CNOAS (Consiglio Nazionale Ordine degli Assistenti Sociali).

L’iscrizione al corso FAD è gratuita, ma avviene registrandosi prima alla Comunità di pratica del progetto. Ciò consente, a chi sia interessato, di approfondire successivamente il tema anche in una relazione collaborativa con gli altri partecipanti

Il corso FAD rimarrà aperto fino al 15 luglio 2020.