“A scuola di innovazione”: a FORUM PA premiate le eccellenze della scuola digitale

Home Temi Verticali Scuola, Istruzione e Ricerca “A scuola di innovazione”: a FORUM PA premiate le eccellenze della scuola digitale

Le scuole vincitrici del Premio "A scuola di innovazione" sono state premiate oggi a FORUM PA 2010. Al concorso – promosso dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con FORUM PA – erano candidati ben 823 oggetti e prodotti per la didattica digitale realizzati da docenti anche in collaborazione con gli studenti.

20 Maggio 2010

M

Michela Stentella

Articolo FPA

Le scuole vincitrici del Premio "A scuola di innovazione" sono state premiate oggi a FORUM PA 2010. Al concorso – promosso dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con FORUM PA – erano candidati ben 823 oggetti e prodotti per la didattica digitale realizzati da docenti anche in collaborazione con gli studenti.

// <![CDATA[tweetmeme_source = ‘Forum_PA’; tweetmeme_service = ‘bit.ly’;// ]]>

Un progetto che sfrutta la tecnologia per trascrivere su schermo, automaticamente e in tempo reale, le parole pronunciate da un relatore al fine di creare dispense multimediali; una serie di “puntate” radiofoniche sulle canzoni dei grandi cantautori italiani e i grandi classici della letteratura in poesia, in una sorta di confronto letterario; un CD che raccoglie oltre 50 software gratuiti, per la didattica di sostegno rivolta ad alunni affetti da disturbi dell’apprendimento; un progetto di lezione multimediale che utilizza video, spezzoni di film,immagini, testi e musica, sul tema dell’integrazione culturale e della convivenza multietnica.
Questi alcuni dei progetti che oggi a FORUM PA hanno ricevuto il premio “A scuola di innovazione”. Un’iniziativa che ha attirato un pubblico decisamente inedito per FORUM PA: bambini e ragazzi, accompagnati dai loro insegnanti, hanno infatti riempito i padiglioni della Fiera di Roma e, prima della premiazione, anche i cortili circostanti…pallone e panini alla mano per un insolito picnic!

Al Premio “A scuola di innovazione”, promosso dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con Forum PA, hanno partecipato 823 progetti: un successo inaspettato che mette in evidenza come la scuola sia un mondo che, contro diversi luoghi comuni, ha voglia di innovare e sperimentare idee nuove.
Obiettivo del Premio è promuovere e valorizzare la didattica digitale nelle scuole italiane, incentivando la produzione di materiali multimediali realizzati da studenti e docenti e distribuiti con licenza Creative Commons.

Una giuria di esperti ha selezionato le 15 scuole vincitrici; ad altre 6 è stata assegnata una menzione speciale. I contenuti migliori saranno messi a disposizione di tutte le scuole nella libreria digitale del portale Innovascuola (www.innovascuola.gov.it).
I 15 vincitori (grazie anche agli sponsor ASUS, Engineering, Garamond, Know K e Microsoft) hanno ricevuto i seguenti premi: 1 pc ASUS di ultima generazione con tecnologia touchscreen, 1 videoproiettore offerto da Engineering, e 1 pacchetto di contenuti didattici digitali Garamond e software, per ogni istituzione scolastica vincitrice; 1 netbook ASUS, per il docente referente del gruppo classe; pacchetti Microsoft Office e pen drive, per gli studenti.
Le 6 scuole con “menzione speciale” hanno ricevuto: 1 notebook ASUS e 1 pacchetto di contenuti didattici digitali Garamond e software per l’istituzione scolastica; pen drive per docenti e studenti.
Inoltre, per ogni categoria, le scuole vincitrici che hanno proposto il miglior prodotto hanno ricevuto anche una Lavagna Interattiva Multimediale Interwrite (LIM) offerta da Know K, e avranno così a disposizione un kit completo per la didattica digitale.
Ad altre 14 scuole è stata poi assegnata la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.

L’iniziativa ha coinvolto le scuole primarie (282)e secondarie di I (267) e II grado (274), singolarmente o in rete tra loro. Cinque le categorie del Premio: giochi educativi; lezioni ed esercizi multimediali su specifiche discipline; simulazioni ed esperimenti; oggetti a sostegno della didattica per i diversamente abili; oggetti per la sensibilizzazione su tematiche sociali, interculturali, ambientali, pari opportunità e di attualità.

Tutte le informazioni sul Premio