Il futuro secondo Alec Ross al FORUM PA 2021 - FPA

Il futuro secondo Alec Ross al FORUM PA 2021

Home Economia Il futuro secondo Alec Ross al FORUM PA 2021

Ecco il nostro secondo appuntamento con gli ospiti del prossimo FORUM PA 2021, che si terrà dal 21 al 25 giugno. Oggi presentiamo lo statunitense Alec Ross, già consigliere per l’innovazione dell’ex Presidente americano Obama e oggi visiting professor presso la Business School dell’Università di Bologna. Riconosciuto esperto di politiche tecnologiche, ha scritto il best seller “The Industries of the Future” nominato libro dell’anno al TriBeCa Film Festival e tradotto in ventiquattro lingue

11 Febbraio 2021

F

Redazione FPA

Da sempre ci piace raccontare le storie dei protagonisti e delle protagoniste del mondo dell’innovazione, far conoscere chi ha rotto gli schemi tradizionali per portare avanti il proprio progetto di sviluppo. Quando si parla di PA, poi, si pensa spesso a una realtà dove per poter innovare serve una dose di coraggio ancora maggiore. Bisogna però ammettere che questi difficili mesi di emergenza sanitaria hanno accelerato il processo di digitalizzazione e innovazione organizzativa, costringendo le amministrazioni a trovare soluzioni alternative per mantenere la continuità operativa. Se è vero, dunque, che le maggiori innovazioni sono nate da momenti di grande difficoltà, chi meglio di Alec Ross per un confronto su questa importante fase di progettazione del futuro che stiamo vivendo?

Visiting professor presso la Business School dell’Università di Bologna, venture capitalist e scrittore, Alec Ross, che sarà nostro ospite a FORUM PA 2021 ha un profondo legame con l’Italia. Ha ricoperto il ruolo di Senior Advisor for Innovation per Hilary Clinton durante il suo mandato di Segretario di Stato e quello di Coordinatore per il comitato Technology & Media Policy durante la campagna presidenziale di Barack Obama nel 2008. Dopo aver lasciato il Dipartimento di Stato americano nel 2013 si è dedicato maggiormente all’insegnamento presso il King’s College di Londra e alla Columbia University.

Il suo libro “The industries of the future”, edito in Italia col titolo “Il nostro futuro. Come affrontare il mondo dei prossimi vent’anni” è considerato tra i ritratti più brillanti del nostro tempo, dove vengono descritti i cambiamenti tecnologici degli ultimi venti anni e si gettano le basi dei prossimi venti nel segno di tre grandi settori di sviluppo: i big data, la cybersecurity e la genomica. Non a caso l’autore ha ricevuto premi e riconoscimenti quali lo “U.S. Department of State Distinguished Honor Award” e il premio “Oxford University Internet & Society Award”.

Firma autorevole del “The Wall Street Journal”, ha scritto anche di geopolitica su “Foreign Policy” ed è stato inserito dalla stessa tra i Top 100 Global Thinkers del 2011. Solo pochi mesi fa, partecipando al Global Summit organizzato da The European House – Ambrosetti, ha rimarcato l’importanza della definizione di una politica tecnologica precisa da parte dell’Unione Europea, così da svolgere un ruolo determinante nello scontro tra USA e Cina sui temi del digitale.

Tutti temi che dovranno trovare spazio all’interno del progetto di rilancio del nostro paese e sui quali è importante riflettere e confrontarsi, come faremo a FORUM PA 2021.