ARUBA PEC A FORUM PA 2013

Home PA Digitale ARUBA PEC A FORUM PA 2013

Sicurezza on line, il cloud nella PA, Business Continuity e Disaster Recovery: i focus di ARUBA PEC a FORUM PA 2013

stand 22C

2 Maggio 2013

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Sicurezza on line, il cloud nella PA, Business Continuity e Disaster Recovery: i focus di ARUBA PEC a FORUM PA 2013

stand 22C

La sicurezza online ( PEC, Firma digitale, Grafometria, Smart Card ), il Cloud in ambito PA ( Cloud Computing, Cloud Object Storage ), e soluzioni e vantaggi in termini di Business Continuity e Disaster Recovery, saranno le proposte di Aruba a Forum PA 2013. Aruba sarà presente con uno stand in cui personale dedicato esperto fornirà dettagli e informazioni sui servizi presentati e che verranno approfonditi durante i seminari e workshop tenuti all’interno dello stand stesso ogni giorno dell’evento.
PEC – La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il sistema che consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno con attestazione dell’orario esatto di spedizione, come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68). Grazie alla validità del prodotto che fornito e alle garanzie di sicurezza che lo contraddistinguono, al momento Aruba vanta oltre 2.700.000 di caselle PEC attive su tutto il territorio nazionale che ne fanno il principale fornitore di tale servizio. Il 30 giugno 2013 la posta elettronica certificata diventerà obbligatoria per circa 3,5 milioni di imprese individuali, a tal proposito Aruba offrirà a tutte le ditte individuali che ancora non si siano conformate all’obbligo legislativo vigente, la possibilità di sottoscrivere la PEC gratuitamente tramite il sito www.pecgratuita.it. FIRMA DIGITALE – E’ la soluzione ideale e veloce per verificare e sottoscrivere online documenti elettronici – quali contratti, documenti, moduli ed altri – che richiedono l’apposizione di una firma. La Firma Digitale è l’equivalente elettronico di una tradizionale firma autografa apposta su carta. E’ associata stabilmente al documento elettronico sulla quale è apposta e lo arricchisce di informazioni che ne attestano con certezza l’integrità, l’autenticità e la non ripudiabilità, consentendo al documento, così sottoscritto, di assumere la piena efficacia probatoria. L’elemento di rilievo del sistema Firma è rappresentato dal Certificato Digitale di Sottoscrizione che Aruba PEC S.p.A – Ente Certificatore – rilascia al titolare di un dispositivo quale Key, Token o Smart Card: si tratta di un file generato seguendo precise indicazioni e standard stabiliti per legge, all’interno del quale sono conservate informazioni riguardanti l’identità del titolare, la propria chiave pubblica comunicata e il periodo di validità del certificato stesso. FIRMA GRAFOMETRICA – Questo servizio corrisponde ad una tipologia di firma elettronica realizzata secondo un processo in grado di associare ad un documento elettronico un insieme di dati ottenuti campionando una comune firma autografa. Tali dati si ottengono utilizzando un dispositivo che rileva e digitalizza l’immagine grafica di una firma apposta da una persona cui generalmente si aggiungono, secondo le caratteristiche del dispositivo utilizzato, altri parametri biometrici, come pressione, velocità del tratto grafico ed altri vettori.
Aruba Cloud ( www.cloud.it ) propone un’offerta IaaS ( Infrastructure-as-a-Service ) che permette di creare una o più infrastrutture virtuali.
• Il servizio di CLOUD COMPUTING permette di attivare e gestire le macchine virtuali (VM) presenti all’interno dei data center di Aruba, con la garanzia del controllo e della flessibilità totale delle risorse computazionali quali CPU, memoria RAM e spazio storage. In questo modo tutte le risorse possono essere gestite in tempo reale dagli utenti che hanno così la possibilità di modificarne e personalizzarne la propria architettura.
• Il servizio di CLOUD OBJECT STORAGE è la soluzione ideale per creare e gestire degli spazi di storage, archiviando ingenti quantità di dati nel modo più sicuro e semplice possibile. E’ possibile soddisfare sia le esigenze di semplice archiviazione di dati, che di rappresentare il supporto ideale a modelli di business che hanno una grande necessità di spazio disco, senza tutte le relative complessità di gestione.
• Il PROGRAMMA RIVENDITORI di Aruba Cloud è un’offerta innovativa per gestire in modo semplice un’infrastruttura Cloud per tutti coloro che vogliano fare business col Cloud, approfittando di prezzi convenienti. I clienti del programma potranno rivendere il servizio di Aruba in modalità White Label con le stesse caratteristiche offerte da Aruba. Ma ad aderire al programma potranno anche essere gruppi con diverse società come una multinazionale con le sue aziende, o piccole imprese con vari gruppi di lavoro che desiderano gestire un’infrastruttura personalizzata per ogni singola entità: il programma Partner diventa, quindi, un vero strumento integrato di gestione dell’infrastruttura.
DISASTER RECOVERY – Le organizzazioni IT sempre più spesso si trovano a dover affrontare i problemi legati alla necessità di proteggere le applicazioni critiche e l’infrastruttura tecnologica dalle diverse cause di downtime. Il cloud in questo contesto è un’opzione vincente perchè è il mezzo con il quale il Disaster Recovery può essere implementato da qualsiasi azienda, anche da chi ha budget e competenze limitate. Il cloud offre, invece, la garanzia del pagamento delle sole risorse di backup e Disaster Recovery effettivamente utilizzate. Aruba, forte dell’esperienza che nasce sia dal mantenimento di sistemi proprietari complessi sia dal mantenimento di infrastrutture di proprietà di clienti appartenenti a svariati settori, considera ogni attività come “soluzione a progetto”, da studiare insieme al cliente, proponendo le soluzioni più idonee alla configurazione dell’infrastruttura che verrà realizzata. BUSINESS CONTINUITY – I due Data Center italiani di Aruba, IT1-Arezzo e IT2-Arezzo, distano poco più di 3 chilometri l’uno dall’altro e l’ultimo, inaugurato nel 2012, è una struttura equiparabile o superiore a quelle certificate Tier IV, a garanzia del massimo livello di uptime. Collegate in fibra superveloce su due percorsi stradali diversi, le due facility consentono all’azienda di proporsi come partner di alto livello per la Business Continuity, replicando i dati in modalità sincrona. L’azienda garantisce massima affidabilità, sicurezza e resilienza grazie all’uso di strutture ridondate, ai server in cluster, allo storage replicato e, soprattutto, in virtù dell’architettura di sistema di tipo “ring”, che crea in automatico copie multiple dei dati su dischi separati.