FORUM PA e gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano insieme per rafforzare le competenze del settore pubblico sui temi dell’agenda digitale

Home PA Digitale FORUM PA e gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano insieme per rafforzare le competenze del settore pubblico sui temi dell’agenda digitale

La prossima edizione di FORUM PA (26-28 maggio 2015 al Palazzo dei Congressi di Roma) potrà vantare una sezione congressuale e formativa di ancora più rilievo grazie alla partnership strategica stretta con gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano.

11 Febbraio 2015

R

Redazione FORUM PA

La prossima edizione di FORUM PA (26-28 maggio 2015 al Palazzo dei Congressi di Roma) potrà vantare una sezione congressuale e formativa di ancora più rilievo grazie alla partnership strategica stretta con gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano.

A supporto della collaborazione dalla prossima settimana inizieremo un percorso editoriale che ci porterà ad affrontare ed approfondire i singoli aspetti della digitalizzazione e che culminerà proprio nei tre giorni della Manifestazione di maggio.

Fatturazione elettronica, mobile payment, big data & analytics, cloud per la PA, Innovazione digitale in sanità. Sono solo alcuni dei temi che presenteremo su queste pagine aiutati dai dati e dalle analisi e dalle competenze maturate dai ricercatori e dai partner dagli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, una delle fonti di conoscenza più autorevoli del Paese in questo campo.
La nostra idea è di costruire un percorso di condivisione, confronto, ricerca ed elaborazione, insieme ai responsabili delle PA e ai player che sono coinvolti nel processo di trasformazione digitale, che permetta al Paese di passare finalmente dalla fase della regolamentazione e quella dell’execution per non perdere le grandi sfide a cui è chiamato su questi temi.

A FORUM PA 2015 è già in programma un ciclo di focus tematici in cui amministrazioni e imprese – a partire dalle basi scientifiche messe a disposizione dagli Osservatori – si confronteranno su come l’innovazione tecnologica si diffonde nella PA e con quali caratteristiche.

In Italia la spesa pubblica rappresenta oltre il 50% del PIL nazionale e se il Paese non vuole perdere le grandi sfide di modernizzazione che si trova di fronte, occorre qualificare questa spesa, introducendo nella PA competenze, capacità manageriali e nuovi modelli di organizzazione e lavoro.

L’appuntamento dunque è su queste pagine ma anche e soprattutto dal 26 al 28 maggio al Palazzo dei Congressi di Roma con FORUM PA 2015.

Per saperne di più consulta il comunicato stampa