La Gazzetta Ufficiale gratuita in formato digitale

Home PA Digitale Gestione Documentale La Gazzetta Ufficiale gratuita in formato digitale

Dal 1° gennaio 2013 il Ministero dell’Economia e delle Finanze, d’intesa con il Ministero della Giustizia e con l’apporto dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ha messo a disposizione gratuitamente, nelle sue varie serie, la Gazzetta Ufficiale in formato digitale.

15 Gennaio 2013

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Dal 1° gennaio 2013 il Ministero dell’Economia e delle Finanze, d’intesa con il Ministero della Giustizia e con l’apporto dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ha messo a disposizione gratuitamente, nelle sue varie serie, la Gazzetta Ufficiale in formato digitale.

Il tradizionale servizio a pagamento – rivolto per lo più agli addetti ai lavori del ramo giuridico – cambia dunque pelle, con il preciso obiettivo di avvicinare ogni singolo cittadino alla legge dello Stato: tutte le nuove edizioni, le serie storiche e la banca dati a partire dal 1946 saranno rese disponibili sul sito www.gazzettaufficiale.it, graficamente rivisitato e dotato di comandi intuitivi per ogni tipo di ricerca.

Le ultime Gazzette Ufficiali pubblicate verranno segnalate sulla home page del sito contestualmente all’aggiornamento (quotidiano) del relativo archivio.

È possibile visualizzare, per ogni pubblicazione, le singole pagine oppure l’intera Gazzetta Ufficiale in "PDF non certificato" che, a partire dal 2009, viene affiancata dal quella in "PDF certificato". L’archivio è aggiornato quotidianamente e rende disponibili, in versione originale, anche gli "atti normativi" pubblicati dal 1946 al 1987

 

Infine vengono messi a disposizione (momentaneamente ad accesso libero) alcuni archivi tematici, originati da informazioni pubblicate in Gazzetta Ufficiale, che consentono di restringere la ricerca in ambiti specifici. Questo è il caso, ad esempio, del c.d. archivio delle "specialità medicinali" che consente di tracciare nel tempo l’evoluzione autorizzativa di una specialità medicinale e/o di una sua "confezione".