Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Per innovare bisogna divertirsi: la visione di Pure Storage

Home PA Digitale Per innovare bisogna divertirsi: la visione di Pure Storage

Abbiamo incontrato Mauro Bonfanti e Alfredo Nulli di Pure Storage Italia presso la sede romana dell’azienda. E passando dal bar agli uffici alla terrazza, abbiamo parlato delle opportunità che il cloud apre alla PA, delle tecnologie che possono facilitare questo passaggio, delle prospettive aperte dal nuovo Piano triennale. Ma anche di competenze e approccio all’innovazione

18 Luglio 2019

F

Redazione FPA

Nel proprio lavoro quotidiano non bisogna dimenticare l’attenzione alle persone e un approccio che accompagna alla serietà professionale un sano divertimento. Questa la filosofia di Pure Storage, società che mette a disposizione tecnologie innovative (semplici, flessibili e scalabili) in grado di supportare aziende e PA nel loro percorso verso il cloud. Per raccontare cosa fa Pure Storage e come lo fa, siamo andati presso la sede di Roma e abbiamo incontrato Mauro Bonfanti, Regional Director di Pure Italia, e Alfredo Nulli, Solution Architect CTO Office EMEA.

Passando dal bar agli uffici alla terrazza, abbiamo parlato delle opportunità che il cloud apre alla PA, delle tecnologie che possono facilitare questo passaggio, delle prospettive aperte dal nuovo Piano triennale. Ma anche di competenze e approccio all’innovazione.

Intervista di Michela Stentella, riprese e montaggio di Daniele Rizzo e Maurizio Costa

Su questo argomento

Come rendere smart la pubblica amministrazione: l’opinione di Pure Storage