Roma Capitale on life: un racconto di “rinascita digitale”

Roma Capitale on life: un racconto di “rinascita digitale”

Home PA Digitale Roma Capitale on life: un racconto di “rinascita digitale”

La “ripartenza” del Paese, inevitabilmente, poggia le sue fondamenta su un progetto comune di innovazione delle singole amministrazioni. Roma Capitale si è rimboccata le maniche, guardando l’obiettivo da un’altra prospettiva: accompagnare i cittadini in questa delicata fase, puntando sul digitale e sull’innovazione tecnologica, oltre che sulla centralità della comunicazione

30 Ottobre 2020

V

Federica Vaio

Roma Capitale

Photo by Ravi Roshan on Unsplash - https://unsplash.com/photos/_AdUs32i0jc

Comunicazione e Innovazione, un binomio vincente fatto di sfide che la Capitale sta affrontando per raggiungere un solo obiettivo: accorciare le distanze tra cittadino e amministrazione

Un obiettivo che Roma Capitale si pone da tanto ma che l’emergenza Covid-19 ha trasformato in necessità. Quando il mondo apparentemente si fermava, durante il lockdown, Roma Capitale ha messo il piede sull’acceleratore, mettendo in campo progetti, iniziative, campagne di comunicazione, per sostenere i cittadini, per entrare nelle loro case e non farli sentire soli.

Quale arma migliore, di una corretta informazione e comunicazione, per combattere la paura, la solitudine e la sensazione di disorientamento? Abbiamo provato a metterci nei panni dei cittadini, come se fossero tutti nostri cari, e abbiamo cercato ogni strada per raggiungerli.

Il sito RomaAiutaRoma è stato il primo frutto di questo albero di speranza: uno spazio che offre servizi e informazioni utili, con cui si sono volute soddisfare una molteplicità di esigenze, da quelle di prima necessità, con le sezioni “Spesa a casa”, “Bonus affitto” ecc., a quelle più legate all’educational e all’entertainment, con “Alleniamoci a casa”, “Scuola on-line”, “Cultura e intrattenimento”. E poi, quella nota di positività di cui avevamo tutti bisogno, la sezione dedicata alle “Belle abitudini” una vetrina dedicata alle iniziative di solidarietà intraprese da cittadini e imprese sul territorio romano.

Sul portale istituzionale è nata, inoltre, la sezione “FAQ Servizi e Attività”, per rispondere ai dubbi dei cittadini. Attraverso il digitale abbiamo temporaneamente spostato gli sportelli al pubblico, da on-site a on-line.

Dalla difesa all’attacco. 

Con la fase II ci siamo trovati tutti, un po’ intimoriti, a dover affrontare una vita diversa, in cui la convivenza col virus ci ha imposto regole più rigide e abitudini diverse ma con una gran voglia di ricominciare.La “ripartenza” del Paese, inevitabilmente, poggia le sue fondamenta su un progetto comune di innovazione delle singole amministrazioni.  E ancora una volta, Roma Capitale si è rimboccata le maniche, guardando l’obiettivo da un’altra prospettiva. Accompagnare i cittadini in questa delicata fase, puntando sul digitale e sull’innovazione tecnologica, oltre che sulla centralità della comunicazione, per allargare gli orizzonti della nuova realtà “human” e allo stesso tempo “digital” in cui viviamo. Perché la vera innovazione sta nella connotazione umana che si unisce alla tecnologia.

Ed è per questo che Roma Capitale non deve diventare “solo” una Smart city ma una “Human Smart City”, che guarda al valore umano della città.

RomaRiparte arriva come la primavera dopo un lungo letargo emotivo. Nasce dall’esigenza di aiutare i cittadini ad orientarsi in un mondo nuovo, con il giusto entusiasmo ma con le dovute precauzioni: partendo dalle informazioni su scuola, trasporti, spazi in cui tornare a vivere la città, ma anche cultura, turismo e tanto altro. Con questo sito guardiamo al futuro e lo facciamo anche dal punto di vista tecnologico. 

Nasce, infatti, in via sperimentale e integrato nel sito RomaRiparte, ROma BOT, il nuovo chatbot di Roma Capitale basato su un sistema di intelligenza artificiale che dialoga in maniera sincrona con gli utenti che cercano informazioni sulla Fase II, rendendo ancora più “umana” la relazione tra cittadino e Amministrazione.

Un tassello importante ha riguardato il potenziamento dei servizi online, in particolare per ciò che riguarda il miglioramento della user-experience per il cittadino, la semplificazione dell’accesso e dell’utilizzo degli innumerevoli servizi disponibili. Ridurre gli spostamenti di persone ed evitare code agli sportelli: in questa fase diventano obiettivi fondamentali da raggiungere. I servizi non si fermano, ma bisogna trovare una modalità più sicura per erogarli. 

E con il restyling della nuova area servizi online, sarà ancora più semplice trovarli e utilizzarli.

Ma ancora tanto altro è stato fatto: dal lancio della nuova welcome page, l’integrazione di alcuni servizi su AppIO, campagne di comunicazione integrate e multicanale, realizzazione di infografiche e chi più ne ha più ne metta.

Lavoro, passione e la volontà di aiutare i cittadini nelle piccole e grandi difficoltà di questo momento storico, con ogni mezzo a disposizione dell’ente.

Già nell’edizione ForumPA di luglio abbiamo avuto modo di raccontare le azioni che Roma Capitale stava portando avanti. Ma ora quei frutti sono maturi e noi siamo pronti a seminarne degli altri. 

Adesso parliamo di “Ripartenza” e lo facciamo con una consapevolezza diversa, con l’idea che tanto ancora si può fare ma che siamo sulla buona strada. La motivazione è la vera leva che può cambiare la Pubblica Amministrazione e che la guida in questo nuovo percorso di ritorno alla vita, dove il digitale fa da navigatore. L’emergenza da Covid-19 ha smantellato i vecchi confini che separavano uomo e digitale, creando nuovi spazi di interazione socio-digitale. 

Se pensiamo a come il lockdown ha cambiato il modo di vivere le relazioni sociali, a cosa pensiamo?

Abbiamo modificato il nostro modo di stare in famiglia, grazie alle videochiamate su smartphone, ma anche il modo di apprendere, grazie alla didattica a distanza, e il modo di lavorare, grazie allo smart working, il modo di fare la spesa, grazie agli ordini on-line, e tanto altro ancora. 

Tutto questo ruota attorno a una nuova forma di utilizzo della tecnologia, che ci aiuta a ricucire gli strappi del nostro vivere quotidiano. 

Roma Capitale l’ha capito da tempo e ha deciso di puntare sull’Innovazione in tutte le sue forme: dal nuovo CRM alle piazze Smart, dal potenziamento delle competenze digitali allo Smart Citizen Wallet. Tutti i progetti vengono raccontati su Roma Innovation, il sito che è stato lanciato proprio per raccontare “il futuro che vogliamo costruire”, fatto di scelte importanti, di persone che guardano oltre l’orizzonte e di una strategia condivisa da seguire per fare di Roma una vera “Capitale di Innovazione”.

Roma Capitale passa da “on-line” a “on-life”, adottando nuovi modi per supportare i propri cittadini, dove il valore umano arricchisce la tecnologia di nuove sfumature di resilienza digitale.

Su questo argomento

Infrastrutture di rete digitali, le “autostrade informatiche” di collegamento, direzione: Roma Smart City