Vincenzo Pensa: "Il percorso 5 Stazioni di ACI e FPA"

Vincenzo Pensa: “Raccontare la trasformazione digitale facendo rete tra le migliori esperienze”

Home PA Digitale Vincenzo Pensa: “Raccontare la trasformazione digitale facendo rete tra le migliori esperienze”

ACI è da sempre un importante partner di FPA e anche quest’anno confermiamo, anzi rafforziamo, questa collaborazione. ACI è infatti main partner di FORUM PA 2021 (21-25 giugno), ma non solo: sta per partire, infatti, un percorso di approfondimento in 5 tappe, una rubrica chiamata appunto “5 Stazioni” che comincia a FORUM PA 2021 ma prosegue poi in autunno, sui temi della trasformazione digitale come fattore essenziale per la ripartenza del Paese. Vi presentiamo questo percorso con Vincenzo Pensa, Responsabile Transizione Digitale dell’ACI

7 Giugno 2021

F

Redazione FPA

Partirà a FORUM PA 2021 la rubrica “5 Stazioni” di FPA e ACI: un percorso in cinque tappe con ospiti di grande rilievo ed esperienza che si confronteranno su temi centrali per lo sviluppo sostenibile e la trasformazione digitale del nostro paese. I primi due appuntamenti, in programma a FORUM PA 2021 il 22 e il 25 giugno, saranno in live streaming video, mentre gli altri tre si svolgeranno in autunno con la formula della diretta radiofonica. In questa intervista a Vincenzo Pensa, Responsabile Transizione Digitale dell’ACI, vi anticipiamo i focus delle cinque tappe e gli obiettivi del percorso.

Il primo appuntamento è in programma a FORUM PA 2021 il 22 giugno ed è dedicato all’uso e all’impatto di Intelligenza artificiale e Blockchain nel settore pubblico. Come mai questa scelta: perché è giunto ormai il momento di andare oltre la fase di approccio e conoscenza di quelle che sono state definite per molto tempo “tecnologie di frontiera”, per passare ad una valutazione specifica di come queste soluzioni possono essere utilizzate nei diversi contesti di sviluppo organizzativo e nella gestione dei processi e dei servizi.

Il secondo appuntamento, in programma a FORUM PA 2021 il 25 giugno, si intitola “Sviluppo sostenibile e transizione digitale per la mobilità che cambia: scenari, applicazioni e opportunità per le città italiane”. Cercheremo di capire in che modo la transizione digitale e la sfida della sostenibilità stanno ridefinendo il paradigma della mobilità urbana, quali sono i trend e le soluzioni emergenti, le opportunità e le criticità delle pratiche in atto nelle città italiane.

Per le altre tre tappe dobbiamo aspettare l’autunno, ma diamo qualche piccola anticipazione: abbiamo scelto la formula radiofonica declinata nell’attualissimo formato podcast, e parleremo di dati, di smart mobility e di competenze digitali. Insomma un panorama ampio, sarà davvero l’occasione per parlare di trasformazione digitale con linguaggi diversi e per favorire lo scambio di esperienze e conoscenze.

Su questo argomento

Roma Open Lab: la casa dell’innovazione tecnologica di Roma Smart City