Francesco Leone

Francesco Leone

Biografia

Francesco Leone, nato il 10 giugno 1975, consegue nel 1999 la laurea in economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali presso l’Università Bocconi.

Entra in carriera diplomatica nel 2000, e nel 2003 parte per la sua prima missione all’estero presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, prima in qualità di Vicario e poi di Capo dell’Ufficio Economico, per poi assumere nel 2008 le funzioni di Capo della Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia ad Algeri. Nel 2010 ritorna alla Farnesina presso la Direzione Generale per la Mondializzazione e le questioni globali, in qualità di Capo dell’Ufficio per i processi G8 e G20, seguendo la preparazione dei Vertici dei Capi di Stato e di Governo e delle riunioni ministeriali.

Nel 2013 inizia un nuovo incarico all’Ambasciata d’Italia a Parigi come Consigliere per gli affari economici ed europei, contribuendo all’organizzazione dei Vertici intergovernativi annuali e – nel 2015 – alla preparazione della Conferenza di Parigi sul Clima – COP21.

Dal 2016 al 2021 presta servizio all’Ambasciata a Berlino come Consigliere per gli affari economici e – dal 2019 – anche come Consigliere per gli affari culturali. Segue in particolare la collaborazione italo-tedesca nella digitalizzazione del manifatturiero (Industria 4.0), le industrie culturali e creative (Italia Paese Partner di Buchmesse e dello European Film Market) e, nel 2020, la preparazione dei temi economici del semestre tedesco di Presidenza dell’Unione Europea (negoziati sul Quadro finanziario Pluriennale e sul Piano Europeo di ripresa; nuovi progetti industriali europei – IPCEI in materia di cloud, idrogeno e microelettronica).

Nel 2021 rientra alla Direzione Generale per l’Unione Europea del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, a capo dell’Ufficio incaricato dei temi di integrazione economica e finanziaria (PNRR e Next Generation EU; Bilancio dell’Unione Europea e Quadro Finanziario Pluriennale; Unione Economica e Monetaria; Concorrenza e Aiuti di Stato; Politica di Coesione).

Dal febbraio 2022, è Consigliere diplomatico del Ministro della Pubblica amministrazione, coadiuvandone l’azione in ambito europeo e internazionale.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica (dal 2013).