Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Connected care: quali i passi per renderla effettiva? Le conclusioni di FORUM PA Sanità 2019

Home Sanità Connected care: quali i passi per renderla effettiva? Le conclusioni di FORUM PA Sanità 2019

Cosa è emerso dalla due giorni di lavori di FORUM PA Sanità 2019? Ecco i punti principali, che raccontano i passi da fare per rendere effettiva la Connected Care

31 Ottobre 2019

S

Michela Stentella

Content Manager FPA

Photo by Matheus Ferrero on Unsplash - https://unsplash.com/photos/yfmjALh1S6s

Nelle due giornate di FORUM PA Sanità 2019 la Connected care è stata approfondita e declinata sotto tutti i suoi aspetti: dai possibili modelli organizzativi da adottare per una reale continuità di cura ai connessi strumenti di supporto e tecnologie abilitanti; dal ruolo dei dati per la diagnosi, la prevenzione e il trattamento delle malattie agli strumenti di acquisto innovativi; dalle piattaforme cloud in sanità alle “terapie digitali”. Solo per citare alcune tematiche al centro di convegni, tavole rotonde, workshop. E, soprattutto, la Connected care è stata raccontata attraverso testimonianze ed esempi concreti al centro degli Experience Lab e attraverso il confronto tra i diversi attori della sanità italiana (Regioni, Aziende Sanitarie, Associazioni di categoria ovvero MMG, Specialisti, Aziende Sanitarie).

Una sintesi di quanto emerso è stata presentata ieri nel convegno conclusivo di FORUM PA Sanità. Ecco i punti principali, che raccontano i passi da fare per rendere effettiva la Connected Care.

Il cittadino protagonista nel percorso di prevenzione e cura

Non parliamo più di «cittadino/paziente al centro», ma di cittadino come attore che partecipa attivamente al percorso di prevenzione e cura del modello di chronic connected care.

I percorsi di cura integrati devono, quindi, coinvolgere attivamente il paziente e integrare nativamente la tecnologia.

Ecco i passi da compiere:

  • integrare la sanità con il sociosanitario e il sociale per offrire servizi reali e globali ai cittadini;
  • conoscere a fondo i bisogni socio-sanitari delle persone;
  • favorire l’integrazione delle varie figure professionali con il supporto della tecnologia;
  • favorire la self care attraverso processi di formazione ed educazione al cittadino;
  • In-Formare gli operatori per favorire la co-progettazione con il cittadino e l’industria di nuovi percorsi di cura e soluzioni digitali a supporto.

Imparare a spendere le risorse dedicate all’innovazione

Abbiamo a disposizione 400 milioni di euro per innovare i processi di accoglienza (CUP) e 20 milioni di euro per sistemi informativi di gestione della cronicità.

Ecco i passi da compiere:

  • creare una governance unica per i progetti di innovazione;
  • sfruttare i dati oggi a disposizione per migliorare la programmazione e per finalità predittive;
  • razionalizzare i sistemi e consolidare le infrastrutture esistenti (per esempio FSE);
  • Rrivedere il sistema di finanziamento per la gestione della cronicità.

Digitale di prossimità, nello studio del medico e a disposizione del cittadino

La tecnologia è pronta, ma è il mezzo, non il fine. I professionisti sono pronti ad utilizzarla, purché trasparente rispetto ai modelli organizzativi più appropriati.

Ecco i passi da compiere:

  • co-progettare e integrare nativamente la tecnologia nel patient journey;
  • rendere interoperabili i sistemi per superare la logica a silos;
  • inquadrare l’acquisto di soluzioni digitali e, in generale, la realizzazione di progetti di innovazione all’interno del framework strategico-normativo esistente;
  • utilizzare metodi e strumenti di assessment per comprendere il proprio grado di maturità attuale e definire roadmap strategiche di evoluzione.

In conclusione, la tecnologia senza organizzazione è nulla. Un punto fermo che era stato ribadito già nella giornata di apertura e che è ritornato fortemente nella sintesi finale.

Il convegno conclusivo è stata anche l’occasione per premiare i vincitori del contest Forum PA Sanità 2019, il riconoscimento alle migliori esperienze e competenze di “Connected Care”. Tutti i vincitori in questo articolo.

Su questo argomento

Connected Care, tecnologie e innovazione per una sanità sostenibile