Il Ministero della Salute apre una pagina web dedicata all’e-health

Home Sanità Il Ministero della Salute apre una pagina web dedicata all’e-health

Sul sito web del ministro della Salute è disponibile una nuova area tematica dedicata alla “eHealth”, conosciuta anche come “Sanità Elettronica” o “Sanità in Rete” e intesa come l’insieme di strumenti basati sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione utilizzati per sostenere e promuovere la prevenzione, la diagnosi, il trattamento e il monitoraggio delle malattie e la gestione della salute e dello stile di vita.

12 Settembre 2011

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Sul sito web del ministro della Salute è disponibile una nuova area tematica dedicata alla “eHealth”, conosciuta anche come “Sanità Elettronica” o “Sanità in Rete” e intesa come l’insieme di strumenti basati sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione utilizzati per sostenere e promuovere la prevenzione, la diagnosi, il trattamento e il monitoraggio delle malattie e la gestione della salute e dello stile di vita.

La nuova area è a cura della Direzione Generale del Sistema Informativo (Ufficio III) e contiene informazioni utili sulle principali iniziative eHealth in Italia, di cui il Ministero della Salute già da tempo è promotore, e in ambito europeo.

In particolare, le iniziative a livello nazionale sono riconducibili principalmente ai seguenti ambiti di intervento:

  • accesso ai servizi sanitari: sistema articolato a rete di CUP – Centri Unici di Prenotazione che consentono ai cittadini di prenotare le prestazioni sanitarie su tutto il territorio nazionale;
  • disponibilità della storia clinica del paziente: FSE – Fascicolo Sanitario Elettronico per l’archiviazione e l’accesso alle informazioni sanitarie individuali;
  • innovazione nelle cure primarie: connessione in rete dei medici del SSN, digitalizzazione e trasmissione elettronica delle prescrizioni (ePrescription) e dei certificati di malattia (certificati telematici di malattia);
  • ridisegno strutturale ed organizzativo della rete di assistenza mediante la telemedicina.

Trasversale a tutte le iniziative di eHealth, e prerequisito per le stesse, è la dematerializzazione dei documenti sanitari.

Inoltre, la disponibilità di strumenti che consentano l’identificazione certa ed univoca degli assistiti – attraverso una chiave unica, opportunamente anonimizzata, atta a ricondurre ciascun evento sanitario al cittadino che interagisce con il SSN – rappresenta l’elemento portante per l’attuazione della Sanità in Rete e la condivisione delle informazioni sanitarie individuali utili ai fini della programmazione sanitaria.

Sul tema sono inoltre disponibili i principali atti normativi e documenti di riferimento, tra cui le linee guida nazionali sul sistema CUP e quelle sul fascicolo sanitario elettronico.

FONTE: Ministero della Salute