La digital health a supporto della salute: rivedi le Academy di FORUM PA Sanità 2022

Home Sanità La digital health a supporto della salute: rivedi le Academy di FORUM PA Sanità 2022

Attraverso sei appuntamenti online organizzati nell’ambito di FORUM PA Sanità 2022, abbiamo analizzato buone pratiche e soluzioni per una sanità innovativa e sostenibile. Focus su dati sanitari, intelligenza artificiale, nuovi modelli di cura, gestione della cronicità. Sono ora disponibili tutte le registrazioni delle Academy

8 Novembre 2022

F

Redazione FPA

Foto di Stefano Corso - https://www.flickr.com/photos/forumpa/52459187689/in/album-72177720303219090/

Le risorse del PNRR destinate alla Missione 6 salute, con le sue componenti “Reti di prossimità, strutture intermedie e telemedicina per l’assistenza sanitaria territoriale” e “Innovazione, ricerca e digitalizzazione del servizio sanitario nazionale”, assegnate alle singole amministrazioni titolari degli interventi con Decreto del MEF del 6 agosto 2021, hanno posto l’accento sulla necessità di valorizzare le buone pratiche e le soluzioni poste in essere per una sanità innovativa e sostenibile. È nel corso di sei appuntamenti online, organizzati all’interno di FORUM PA Sanità 2022 (26-27 ottobre), che diversi ospiti si sono ritrovati per parlare di dati sanitari, intelligenza artificiale, nuovi modelli di cura, gestione della cronicità.

Ecco nel dettaglio le nostre Academy, registrate e ora rese disponibili.

L’intelligenza artificiale al servizio della salute: nuovo valore ai dati

In una visione della sanità italiana sempre più paziente-centrica il coinvolgimento attivo del paziente diventa un asset prioritario. Durante l’incontro sono state analizzate alcune esperienze pratiche in cui si è riusciti a raggiungere obiettivi concreti, alla base della strategia di Microsoft per la sanità, quali: migliorare il coinvolgimento del paziente, creando esperienze personalizzate attraverso la tecnologia e soluzioni innovative; aumentare la collaborazione tra team sanitari, rendendo sempre più semplice e veloce il coordinamento delle cure tra i team che operano in strutture organizzative diverse; migliorare le esperienze cliniche attivando flussi di lavoro automatizzati, attraverso algoritmi di machine learning e soluzioni basate sull’intelligenza artificiale; valorizzare il patrimonio informativo dei dati sanitari. In particolare, l’incontro si è focalizzato sul tema dell’interoperabilità, sulla necessità di adottare standard internazionali di scambio dati e implementare tecnologie che consentano di trarre i massimi benefici dagli stessi. È stato analizzato un modello di previsione del rischio clinico, come Porini for Health, che grazie all’applicazione di standardizzazione dei dati e tecnologie Microsoft nativamente interoperabili, consente una gestione efficiente e collaborativa di dati e risorse per supportare il personale e le istituzioni nell’erogazione di un’assistenza sanitaria di qualità.

Rivedi l’Academy di FORUM PA Sanità 2022 a cura di Microsoft Italia e Porini, 26 ottobre

La data platform FHIR native per il nuovo modello di gestione digitale del paziente

Le linee guida del PNRR sono un’importante occasione per velocizzare la digitalizzazione della sanità pubblica e implementare un nuovo modello di cura; durante l’incontro sono state condivise tra gli ospiti esperienze su questo tema e sulle innovazioni tecnologiche messe in campo, partendo da una premessa: il cittadino-paziente deve essere posto al centro del sistema sanitario; l’interoperabilità dei sistemi informativi e delle basi di dati è fondamentale; il passaggio da documento clinico a dato clinico, sempre aggiornato e disponibile per facilitare una fruizione più ampia ed erogare nuovi servizi, deve essere consentito. LAZIOcrea SpA sta lavorando su un progetto di cucitura dei sistemi periferici aziendali, esistenti, per l’alimentazione del dato che passa sotto il nome di Cartella Clinica elettronica regionale; Sogei sta rivisitando i processi per lo sviluppo del software a tutti i livelli, spinti verso una metodologia agile; ARIA SpA sta lavorando sulle linee guida del Fascicolo Sanitario 2.0, garantendo una standardizzazione a tutti i livelli del Fascicolo che è fondamentale per avere documenti clinici standard e unici. Al centro di questo processo d’innovazione ci sono, dunque, i dati sanitari che devono essere disponibili in modo interoperabile, veloce e sicuro in ogni momento nel fascicolo sanitario elettronico. La dataplatform FHIR native MongoDB garantisce elevati standard di sicurezza insieme alla velocità di sviluppo necessari per tutti i servizi sanitari del prossimo futuro.

Rivedi l’Academy di FORUM PA Sanità 2022 in collaborazione con MongoDB, 26 ottobre

Come cambia la gestione della cronicità con la Digital Health

L’adozione degli strumenti di Digital Health sta rendendo più efficace e più efficiente la gestione della cronicità sul territorio. Centrale in questo processo il ruolo della Medicina Generale, grazie alla quale la telemedicina può supportare la cronicità sul territorio, e delle Associazioni Pazienti che possono dare feedback utili a capire se effettivamente le progettualità e gli strumenti adottati stanno mettendo il paziente al centro della cura. Durante l’incontro sono stati illustrati gli obiettivi e i risultati raggiunti attraverso due esperienze molto diverse tra loro: il progetto di teleconsulto oncologico realizzato a favore del territorio dell’Area Vasta Sud Est (Regione Toscana) e il progetto Curare@casa, lanciato nel 2021 col desiderio di garantire i setting assistenziali di gestione dei pazienti dopo il percorso ospedaliero, a favore di circa 93mila anziani della ASL Roma 2 (Regione Lazio). È emersa una piena valorizzazione di impatto di queste soluzioni e la consapevolezza che la migliore cura della cronicità sia la presa in carico del paziente in un sistema interdisciplinare e integrante con il supporto del digitale, della telemedicina, del tele monitoraggio. Ne è convinta anche l’Associazione Italiana Scompensati Cardiaci – AISC, che ha illustrato i risultati di uno studio sul come la telemedicina possa aiutare le persone con scompenso cardiaco. Vree Health, che ha collaborato con FPA nella realizzazione di questo incontro, ha evidenziato come spesso il procurement costituisca un ulteriore ostacolo, pur potendo contare su soluzioni innovative valide e risorse economiche.

Rivedi l’Academy di FORUM PA Sanità 2022 in collaborazione con Vree Health, 26 ottobre

Gli strumenti del PON GOV Cronicità per l’innovazione del Sistema Sanitario Nazionale

Promuovere il cambiamento nei processi di gestione delle cronicità attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali: questo l’obiettivo del progetto PON GOV Cronicità, finanziato con i fondi del Pon Governance Capacità Istituzionale 2014-2020 gestiti dall’Agenzia per la coesione territoriale. È stato illustrato come il PON GOV Cronicità, nel favorire la presa in carico e la cura dei pazienti fragili, si inserisca all’interno di un’operazione più ampia tracciata dal PNRR e dai modelli per l’implementazione della rete territoriale nell’ambito del Servizio sanitario nazionale (DM 77). Si è parlato dell’importanza della multidisciplinarietà (tra mondo della sanità e mondo del sociale) e della multi professionalità degli operatori sanitari come nuovo approccio filosofico nella gestione delle malattie croniche. Sono stati analizzati gli obiettivi principali del progetto volti a favorire l’adozione di nuove pratiche, modelli condivisi, innovativi, sia a livello nazionale che regionale, sostenibili per una gestione più efficace delle malattie croniche, attraverso l’utilizzo di risorse tecnologiche. Il progetto ha portato alla realizzazione di una vera e propria comunità di pratica, costituita da esperti (infermieri di comunità, assistenti sociali a fisioterapisti), che costituirà la rete territoriale e permetterà l’implementazione del PNRR. La raccolta delle buone pratiche ha portato a due obiettivi fondamentali: la costituzione di un manuale operativo reperibile sul sito del progetto e, da gennaio 2023, la realizzazione della Piattaforma della cronicità, uno strumento di condivisione e interazione per la comunità di pratica.

Rivedi l’Academy di FORUM PA Sanità 2022 sugli strumenti del PON GOV Cronicità, 26 ottobre

Soluzioni di Smart Ageing nell’esperienza delle residenze per Senior

La tecnologia è una parte sempre più fondamentale della nostra vita, anche per gestire la relazione tra persone e sistema di cura in tutte le fasce di età. Samsung Electronics Italia e il Gruppo Over raccontano il progetto realizzato per migliorare la qualità della vita dei senior over 65 autosufficienti e parzialmente non autosufficienti ospiti delle residenze di Over. Samsung ha lavorato su tre dimensioni: ha impiegato dispositivi consumer – smartwatch, tablet e sensori connessi all’interno del residence – che sono stati riconfigurati da un punto di vista software; ha supportato il partner che ha sviluppato la piattaforma e il sistema di raccolta e trasferimento dei dati; ha collaborato col gruppo Over per la messa a terra di questa progettualità e la ridefinizione dei processi, secondo approccio di co-development. Il Gruppo Over ha portato in dote una profonda conoscenza delle esigenze degli anziani ponendo in maniera invisibile dispositivi (ingegnerizzati security-by-design) all’interno dell’ambiente domestico. Il progetto infine permette ai caregiver di accedere alla giusta quantità di informazioni per essere rassicurati sullo stato di salute e sulle condizioni dell’anziano e intervenire in situazioni di pericolo.

Rivedi l’Academy di FORUM PA Sanità 2022 in collaborazione con Samsung Electronics Italia, 27 ottobre

L’innovazione digitale a supporto della centralità del paziente prima, dopo e durante il percorso di cura

Individuare e introdurre nelle realtà sanitarie soluzioni in grado di migliorare l’esperienza del paziente è un elemento imprescindibile per tutti gli addetti ai lavori. In questa Academy a confronto due soluzioni innovative realizzate da Cluster Reply in contesti diversi. Da un lato una best practice per la sanità pubblica: la ASST Valtellina che ha avviato un progetto di innovazione e di rinnovamento del percorso di accoglienza dei pazienti, introducendo soluzioni digitali smart. Dall’altro una sfida d’ispirazione per la sanità privata: Casa della Salute e la sua scommessa sul marketing per supportare attivamente il contatto delle strutture sanitarie con i pazienti, offrire soluzioni personalizzare e tempestive aumentandone anche la qualità percepita ed il grado di fidelizzazione.

Rivedi l’Academy di FORUM PA Sanità 2022 in collaborazione con Cluster Reply, 27 ottobre

Su questo argomento

Dalla Connected Care alle competenze, ecco tutti gli Scenari di FORUM PA Sanità 2022