Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

“FPA #30yearschallenge”: un concorso per racconti Solarpunk a FORUM PA 2019

Home Temi Verticali Energia e Ambiente “FPA #30yearschallenge”: un concorso per racconti Solarpunk a FORUM PA 2019

Proviamo a immaginare come potrebbe essere l’Italia nel 2050. E facciamolo scegliendo la visione di un Paese più sostenibile. FPA propone questa sfida ai ragazzi delle scuole superiori, attraverso la scrittura di racconti ispirati al genere Solarpunk. L’iniziativa è aperta fino al 18 aprile prossimo

12 Marzo 2019

S

Michela Stentella

Content Manager FPA

Photo by Ben White on Unsplash - https://unsplash.com/photos/1MHU3zpTvro

Come sarà il nostro futuro? Vivremo in un mondo ipertecnologico, cupo e decadente (in un’atmosfera alla “Blade runner” per intenderci), oppure sapremo cambiare rotta e andare verso una società sostenibile, magari proprio grazie a un uso sapiente delle tecnologie? Proviamo a giocare con la fantasia e a immaginare come potrebbe essere non il mondo intero, ma l’Italia tra 30 anni…e facciamolo scegliendo la seconda strada, quella costruttiva e ottimista di chi crede nella possibilità di avere un mondo più vivibile, più verde, più equo nella distribuzione di risorse e diritti. FPA vuole proporre questa sfida ai ragazzi delle scuole superiori: chi meglio di loro può immaginare (e soprattutto auspicare) come sarà il nostro Paese nel 2050? Lanciamo quindi oggi l’iniziativa “FPA #30yearschallenge. Raccontiamo un futuro più sostenibile” con la quale chiediamo ai ragazzi di scrivere un racconto ispirato al genere Solarpunk.

Che cos’è il Solarpunk?

Ce lo racconta in un’intervista che qui vi proponiamo Stefano Teatini, insegnante e autore di “Gangkou, il cuore e l’universo”, romanzo con ambientazione e tematiche riconducibili a questo genere letterario, che in Italia non è ancora molto conosciuto. Vi anticipiamo qui qualche parola chiave per descrivere il Solarpunk: fantascienza, futuro, ecologia, energie rinnovabili, non discriminazione, valorizzazione delle differenze, solidarietà. Ecco le tematiche centrali che si ritrovano in questo tipo di racconti e che indichiamo come filo rosso anche per chi vorrà partecipare all’iniziativa “FPA #30yearschallenge”.

Chi può partecipare a “FPA #30yearschallenge”

Possono partecipare tutti gli studenti delle scuole superiori italiane, coordinati dai docenti di riferimento. Saranno i docenti, infatti, a selezionare e inviare i racconti (massimo cinque per ogni classe e scritti da un singolo autore, da una coppia o un gruppo di ragazzi in forma cooperativa) entro il 18 aprile prossimo alla redazione di FPA. I racconti dovranno avere una lunghezza tra le mille e le duemila parole e dovranno essere ambientati in Italia nel 2050. Dovranno comunicare un messaggio positivo e strettamente collegato a tematiche di innovazione e sostenibilità in campo ecologico (soprattutto in relazione alle energie rinnovabili) o sociale (inclusione, accoglienza, non discriminazione, valorizzazione delle differenze). L’argomento principale degli elaborati non dovrà tuttavia essere l’ambientazione, ma le vicende di uno o più protagonisti.

Tra tutti i racconti arrivati, la giuria di FPA (presieduta da Stefano Teatini) sceglierà i migliori tre, che verranno pubblicati sul sito www.forumpa.it e saranno presentati e premiati con una targa in occasione della Manifestazione FORUM PA 2019 (Roma 14-16 maggio) presso il Centro Congressi “La Nuvola”.

I dettagli su come partecipare all’iniziativa si possono leggere all’interno del Regolamento

Ecco infine qualche link per ulteriori informazioni sul genere Solarpunk:

Su questo argomento

Academy FPA, la formazione a FORUM PA 2019: gli appuntamenti con il Team digitale