Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Cosa è successo oggi a #sce2013

Home Città e Territori Cosa è successo oggi a #sce2013

Il compito condiviso è stato ragionare e confrontarci su ciò che stiamo vivendo, su come immaginiamo città del futuro, cosa significa riqualificarle, renderle sicure e sostenibili e farle evolvere verso comunità intelligenti, aperte, inclusive centrate sulle persone. Ecco, in estrema sintesi, cosa è successo.

16 Ottobre 2013

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Il compito condiviso è stato ragionare e confrontarci su ciò che stiamo vivendo, su come immaginiamo città del futuro, cosa significa riqualificarle, renderle sicure e sostenibili e farle evolvere verso comunità intelligenti, aperte, inclusive centrate sulle persone. Ecco, in estrema sintesi, cosa è successo.

Oggi la manifestazione ha aperto con la plenaria in collaborazione con il SAIE dove si è tracciato lo scenario entro cui si vanno sviluppando le città del futuro: "Better buildings & smart city", dopo gli interventi di Manel Sanromà, CIO della città di Barcellona e fondatore del City Protocol, e di Harris McDowell, senatore statunitense molto attento ai temi ambientali, particolarmente interessante l’intervento in videoconferenza del Ministro Giovannini che si è soffermato sul bisogno di una inversione di tendenza rispetto al passato e della creazione di una nuova cultura "smart" in cui la scuola sia protagonista. Contemporaneamente il convegno “Smart City e inclusione di genere” [di cui sono già disponibili le registrazioni video su www.innovatv.it] ha messo in luce la presenza e l’importanza delle donne che lavorano nell’ambito tecnologico in Italia.

In contemporanea, il focus sul turismo [le registrazioni video su www.innovatv.it] e l’accountability ambientale basata sugli open data con Alberto Cottica che ha raccontato quali strumenti usare per costruire politiche condivise per l’accountability e i dati aperti.

Altro evento importante della mattina la presentazione per primo Master in “Design of People Centered Smart Cities", un progetto promosso dal Dipartimento STF dell’Università di Roma Tor Vergata con il sostegno di Forum PA e concepito per fornire gli strumenti teorici e metodologici necessari ad affrontare con piena consapevolezza il design di citta’, e i territori “smart” da sviluppare intorno agli individui, alle loro comunita’ di appartenenza e ai loro bisogni. [le registrazioni video su www.innovatv.it]

Nel pomeriggio due grandi esclusive: La presentazione di ICity Rate 2013, la classifica delle città intelligenti italiane che ha decretato Trento al primo posto tra le città intelligenti di Italia. E la presentazione del vademecum dell’Osservatorio Smart City dell’ANCI realizzato in partnership con FORUM PA, di fondamentale importanza per la programmazione della città in chiave “smart”. Una vera e propria ricerca  che ha coinvolto più di cinquanta città italiane. Disposte a mettersi in gioco per definire un percorso congiunto ed avviare una sperimentazione che si snoderà per i prossimi 7 mesi fino a maggio 2014.

Partenza in grande stile anche per i Datalab Istat, 8 ore in cui la community dell’open data si è cimentata ad analizzare i dati del 9° Censimento dell’Industria e Servizi e Censimento delle Istituzioni non profit 2011. Il 17 e il 18 si bissa con altri due focus specifici sempre alla scoperta di cosa si può fare con i dati aperti. Nel pomeriggio l’incontro principale è stato quello dell’Agenda Urbana aperto dal Professor Balducci che ha ricordato la centralità della città per le politiche di sviluppo economico e concluso dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi che ha ricordato i principi fondamentali del governo del territorio e che ha messo in luce l’importanze delle risorse europee per le smart cities e le priorità del Governo per le città italiane.

Molti, poi, gli appuntamenti con presenze di città e relatori internazionali di cui potete trovare un vasto resoconto su twitter, flickr, su instagram, su facebook e, a brevissimo, www.innovatv.it con tutte le registrazioni video degli eventi andati in diretta streaming. A domani!

Nel pomeriggio il convegno principale è stato quello dell’Agenda Urbana aperto dal Professor Balducci che ha ricordato la centralità della città per le politiche di sviluppo economico e chiuso dall’intervento del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, che ha ricordato i  principi fondamentali del governo del territorio e sottolineato come il canale dei finanziamenti europei sia fondamentale per le politiche di sviluppo della città.

Molti, poi, gli appuntamenti con presenze di città e relatori internazionali di cui potete trovare un vasto resoconto su twitter, flickr, su instagram, su facebook e, a brevissimo, www.innovatv.it con tutte le registrazioni video degli eventi andati in diretta streaming.

A domani!

Su questo argomento

Sanità, Sud, Città: ecco le tre manifestazioni autunnali di FPA