Milano, Cagliari, Roma, Prato: continua il giro d’Italia dell’innovazione

Home Città e Territori Milano, Cagliari, Roma, Prato: continua il giro d’Italia dell’innovazione

Già in calendario la tappa del FORUM PA TOSCANA che si svolgerà a Prato il 9 giugno prossimo e per la quale sono aperte le iscrizioni. Un appuntamento che si aggiunge alle tappe già svolte in Lombardia e in Sardegna e che seguirà di pochi giorni il tradizionale appuntamento romano con FORUM PA, quest’anno alla sua ventisettesima edizione (di cui sapete già quasi tutto vero? altrimenti trovate tutto qui). Insomma è tempo di Giro d’Italia e noi non vogliamo essere da meno!

12 Maggio 2016

C

Carlo Mochi Sismondi

È tempo di Giro d’Italia e noi non vogliamo essere da meno e, mentre stiamo per aprire i cancelli della ventisettesima edizione di FORUM PA a Roma (di cui sapete già quasi tutto vero? altrimenti trovate tutto qui) presentiamo un nuovo appuntamento neonato a cui auguriamo altrettanta fortuna e longevità: il FORUM PA TOSCANA che si svolgerà a Prato il 9 giugno prossimo e che segue le tappe già svolte in Lombardia e in Sardegna.

Il movimento circolare dell’innovazione tra centro e territorio è per noi un must sia perché crediamo che è nei sistemi regionali, lì dove le amministrazioni hanno sul collo il fiato dei cittadini e delle imprese, che si trova l’innovazione più spinta; sia perché siamo convinti che se bisogna far conoscere al Governo nazionale quel che accade nelle regioni allargando quello sguardo “palazzochigicentrico” che a volte affligge la politica romana, è allo stesso tempo necessario che i provvedimenti nazionali siano presentati e chiariti direttamente a contatto con chi li deve mettere in pratica.

La scelta, condivisa con la Regione, è stata di situare il FORUM PA TOSCANA all’interno di una manifestazione già collaudata, “Dire e Fare” organizzata da ANCI Toscana, e in particolare nella giornata dedicata all’innovazione che è stata localizzata a Prato.

Sarà Prato quindi che ci accoglierà il prossimo 9 giugno per un evento che si prospetta particolarmente interessante.

La Regione Toscana è infatti all’avanguardia in molti campi dell’innovazione: con l’approvazione della Legge regionale n.19/2015 “Disposizioni in materia di dati e loro riutilizzo”, ha individuato ad esempio quali valori inderogabili della propria azione la centralità dei dati pubblici, la loro accessibilità completa e permanente, la sicurezza e la trasparenza del loro trattamento, riconoscendo quindi le elevate potenzialità delle tecnologie dell’informazione, della comunicazione e della pubblicazione dei dati aperti nel favorire il miglioramento della qualità della vita dei cittadini, il controllo democratico, lo sviluppo dei servizi innovativi, il progresso sociale e lo sviluppo economico.

Quattro saranno i temi principali di questa giornata dell’Innovazione in cui l’innovazione toscana si confronterà con l’innovazione nazionale e con quella delle altre regioni:

  1. Innovazione e cittadinanza
    Parole chiave: Competenze digitali, Partecipazione Attiva, Diritto di Accesso, Open Government e Accountability
  2. Innovazione e servizi
    Parole chiave: SPID, pagamenti elettronici, ANPR, servizi online, ecosistemi digitali (sanità, scuola, turismo)
  3. Innovazione e sviluppo
    Parole chiave: Banda Ultra Larga; infrastrutture immateriali, dati, sharing economy, start-up e creazione d’impresa
  4. Innovazione e fiscalità locale
    Parole chiave: Fiscalità Locale, Rete regionale, contrasto evasione, equità fiscale, cultura della legalità

Un periodo quindi denso di confronti, di opportunità di formazione e informazione, di lavoro collaborativo: ci si vede allora a Roma dal 24 al 26 maggio e poi il 9 giugno a Prato (dove tra l’altro c’è una bellissima mostra sugli Etruschi in quei giorni: non ve la perdete!).

Leggi il programma e iscriviti a FORUM PA TOSCANA

Su questo argomento

Servizi digitali ai cittadini: “Il digitale non potrà mai sostituire del tutto le persone”