ITALTEL a FORUM PA 2012

Home PA Digitale ITALTEL a FORUM PA 2012

Italtel partecipa al FORUM PA 2012 per lanciare l’iniziativa Officin@ PA: un’offerta dedicata alla Pubblica Amministrazione che esprime la capacità realizzativa e attuativa dell’azienda, abbinata a una continua tensione innovativa, in particolare, in alcuni ambiti identificati dall’Agenda Digitale.

7 Maggio 2012

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Italtel partecipa al FORUM PA 2012 per lanciare l’iniziativa Officin@ PA: un’offerta dedicata alla Pubblica Amministrazione che esprime la capacità realizzativa e attuativa dell’azienda, abbinata a una continua tensione innovativa, in particolare, in alcuni ambiti identificati dall’Agenda Digitale.

La scheda di presentazione a cura di Italtel.

L’Agenda Digitale sta suscitando grande attenzione all’interno del mondo dell’industria e della politica. Uno dei suoi obiettivi è dare vita a “Smart City”, cioè agire sull’insieme di processi che costituiscono i nodi più importanti del vivere in comunità: sanità ed assistenza, sicurezza in casa e nelle strade, energia, ottimizzazione del flusso della mobilità, turismo, educazione. Il tutto reso intelligente dall’informatica e da una rete di comunicazione pervasiva. Gli asset fondamentali sono le reti di accesso ad alta velocità e le Wireless Sensor Network (WSN), che costituiscono l’infrastruttura ideale per la realizzazione pratica di “comunità intelligenti”.

Italtel partecipa al FORUM PA 2012 per lanciare l’iniziativa Officin@ PA: un’offerta dedicata alla Pubblica Amministrazione che esprime la capacità realizzativa e attuativa dell’azienda, abbinata a una continua tensione innovativa, in particolare, in alcuni ambiti identificati dall’Agenda Digitale. L’eccellenza dell’offerta Italtel ha come punti di forza un ecosistema di alleanze e partnership con player di mercato leader nei segmenti indirizzati, una base ampia e diversificata di clienti e una leadership tecnologica con focus sull’innovazione, con costanti investimenti in Ricerca e Sviluppo.

L’Officin@ PA di Italtel è quindi la sintesi tra un solido e strutturato approccio “manifatturiero italiano” – costruito su laboratori di integrazione e ambienti di test – e la capacità di abilitare i paradigmi della virtualizzazione, collaborazione, cooperazione e Cloud Computing.

Italtel si è posta l’obiettivo di offrire alla PA soluzioni che consentano efficientamento e controllo dei costi senza rinunciare ad affidabilità, sicurezza e qualità, in particolare negli ambiti identificati come “mission critical”. L’offerta di Italtel si compone di 8 Lab:

  • Catasto delle infrastrutture
    Conoscere e gestire il sottosuolo, favorisce un’evoluzione delle reti coordinata ed efficiente, abilitando l’inclusione della Cittadinanza, delle Imprese e delle PA nelle nuove autostrade digitali.
  • Giustizia Digitale
    Sfruttare gli strumenti di telepresenza immersiva e collaborazione che garantiscono un’esperienza di comunicazione simile a quella in presenza fisica, per aiutare la Giustizia ad essere più efficiente e veloce.
  • Sanità Digitale
    Controllare la crescita esplosiva della spesa sanitaria attraverso l’applicazione strutturata dell’ICT al contesto clinico e di assistenza alla persona. Ridurre i costi ma anche aumentare la precisione della diagnosi e la qualità della cura.
  • Sicurezza DigitaleOffrire risposte alla richiesta di sicurezza del Cittadino coniugando la tecnologia con le esigenze del contesto.
  • Data Center e Cloud Computing
    Offrire alle Amministrazioni Pubbliche la possibilità di condividere le infrastrutture IT spostando gli investimenti verso lo sviluppo di nuovi servizi. Erogare servizi innovativi in modo flessibile, sicuro e a bassi costi di gestione.
  • Unified Communication & Collaboration
    Comunicare e collaborare con i Cittadini, le Imprese e la PA in modo semplice ed efficace affidandosi a chi di innovazione se ne intende.
  • Smart Metering
    Integrare in un’ infrastruttura unificata le reti di distribuzione e le reti di telecomunicazione per erogare un’offerta multi-servizio per la PA, le Utilities e il Cittadino.
  • Smart City
    La città che sa progettare il proprio capitale “fisico” infrastrutturale ma anche costruire e valorizzare il proprio capitale “sociale e intellettuale” quale fattore fondamentale per lo sviluppo e il progresso urbano.

Presso il Pad. 8 – stand n. 19G dell’area espositiva del FORUM PA, verranno presentati questi laboratori che mettono in evidenza la capacità di Italtel di operare come azienda digitale a supporto della PA in questo processo di trasformazione, perché:

  • ha un posizionamento di eccellenza nella comunicazione unificata, nella collaborazione e nel trattamento del Video e della Voce ad alta definizione per accompagnare la PA nell’adozione rapida di tali servizi;
  • conosce e guida l’evoluzione delle reti digitali fisse e mobili, della loro integrazione, della loro protezione e messa in sicurezza, grazie all’eccellenza tecnologica e realizzativa espressa nel settore delle telecomunicazioni in Italia e all’estero;
  • governa alcuni dei meccanismi più cruciali come la Quality of Services (QoS) e i Service Level Agreement(SLA),che permettono di erogare servizi a valore aggiunto, congiuntamente al Cloud che rappresenta uno dei modelli di delivery più promettenti;
  • è un system integrator italiano che investe in Ricerca e Sviluppo in Italia e che è in grado di operare su tutto il ciclo di vita del servizio;
  • ha una lunga esperienza specialistica IT nei sistemi core delle Telco;
  • conosce ed ha apportato un contributo “digitale” nella razionalizzazione dei processi e dei flussi della PA e nella realizzazione e trasformazione di alcune infrastrutture di rete e di Data Center di importanti organizzazioni.