Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Dossier Speciale 2010/2014, verso la seconda fase degli open data

Home Open Government Open Data Dossier Speciale 2010/2014, verso la seconda fase degli open data

In occasione dell’Open Data Day 2014 abbiamo provato a fare il punto sullo stato dell’arte dell’open data in Italia: come sono cambiati i modelli, gli approcci, i nodi della discussione. Archiviata una prima fase di scopertra e diffusione che caratteristiche dovrà avere la seconda fase, quella che dovrà portare a maturità il tema? Ecco dunque questo dossier che è sia compendio di ciò che è stato fatto, che apertura sui prossimi scenari.

20 Febbraio 2014

D

Tommaso Del Lungo

In occasione dell’Open Data Day 2014 abbiamo provato a fare il punto sullo stato dell’arte dell’open data in Italia: come sono cambiati i modelli, gli approcci, i nodi della discussione. Archiviata una prima fase di scopertra e diffusione che caratteristiche dovrà avere la seconda fase, quella che dovrà portare a maturità il tema? Ecco dunque questo dossier che è sia compendio di ciò che è stato fatto, che apertura sui prossimi scenari.

Era l’inizio del 2010, quattro anni fa giusti giusti, quando all’interno del progetto amministrare 2.0 realizzato grazie al contributo di numerosi partner e soprattutto del lavoro di tutta la community di InnovatoriPA scegliemmo di dare una dignità ed una rilevanza particolare al tema degli Open Data (all’epoca li chiamavamo anche “dati pubblici”) e trattarlo in maniera autonoma.

Da lì le cose sono cambiate decisamente: dalla prima licenza per il rilascio degli Open Data pubblici nata grazie all’impegno del FORMEZ, alla nascita di una delle community più attive sul tema: gli Spaghetti Open Data (nati proprio ad ottobre 2010 da un gruppo di 11 persone ed arrivati oggi a superare quota 800 iscritti); dalla comparsa del tema negli obiettivi e nei programmi del nostro Governo (ottobre 2011), ai primi tentativi di normare e regolamentare il rilascio dei dati aperti in nome della trasparenza.

Poi i casi. Le molte amministrazioni che hanno seguito l’esempio dei pionieri (prima fra tutti la Regione Piemonte) e che hanno realizzato portali e cataloghi di dati aperti; i contest per mostrare cosa si può realmente realizzare con i dati pubblici; gli esempi internazionali; la presa di posizione in favore degli open data di grandi enti produttori di dati (Formez, Parlamento, Istat, INPS…); la rivoluzioni delle mobile app alimentate da dati pubblici; il primo Open Data Day in cui l’Italia è stata protagonista attivo; le linee guida tecniche per gestire i formati e lo scambio di dati pubblici etc etc…

In tutti questi passaggi FORUM PA ha cercato di essere presente, dando il proprio contributo in termini di riflessioni, di iniziative o di diffusione delle informazioni.

Oggi, come sottolinea Gianni Dominici, nel suo editoriale che accompagna questo dossier, siamo ad un punto di svolta, alle porte di una seconda fase. La discussione è abbastanza matura da poter uscire dal livello quantitativo e puntare sulla qualità. Di che tipo di dati abbiamo bisogno e per fare cosa. E’ il tema del civic engagement: coinvolgere i cittadini per provare a risolvere insieme i problemi comuni.

In occasione dell’Open Data Day del prossimo 22 febbraio vogliamo contribuire con questo dossier, in cui abbiamo pensato di raccogliere alcuni degli articoli, interviste, convegni, keynote e webinar pubblicati in questi quattro anni. Un piccolo compendio, che speriamo possiate trovare utile per ripercorrere la strada fatta fin qui e porre le basi per la nuova sfida che si apre alla società.

Contenuti del dossier

Open Data

Per una seconda fase degli Open Data in Italia*

20 Febbraio 2014

Città e Territori

Monithon, dai dati aperti al monitoraggio civico il passo breve delle comunità intelligenti

20 Febbraio 2014

Open Data

Se dici Open Data dici Open Census

20 Febbraio 2014

Open Data

Open Data in Italia, cosa è cambiato in un anno? Facciamo il punto con Spaghetti Open Data

18 Febbraio 2014

PA Digitale

Aspetti “legali” dell’open data. Alcune questioni su cui si discuterà ancora

18 Febbraio 2014

Gestione Documentale

PA digitale: calano gli investimenti, ma le città credono nella Smart City

21 Novembre 2013

Open Data

Anche l’open gov cambia: i nuovi scenari

11 Novembre 2013

PA Digitale

Open data: una visione al femminile

15 Maggio 2013

Città e Territori

L’innovazione sociale che nasce dal territorio e diventa smart

15 Aprile 2013

Energia e Ambiente

Accountability e open data: i 7 punti di contatto

15 Aprile 2013

Città e Territori

Suggerimenti per l’innovazione

10 Luglio 2012

Lavoro e Occupazione

INPS: dati, metadati e esodati.

13 Giugno 2012

Su questo argomento

Buone pratiche verso un Sistema Open Data nazionale. Riflessioni e confronto a FORUM PA 2018