Microsoft a FORUM PA 2012

Home PA Digitale Microsoft a FORUM PA 2012

Open Data, efficienza operativa e Cloud Computing, nuovi stili di lavoro per i dipendenti pubblici, miglioramento della relazione con i cittadini e della qualità dei servizi. Questi i concetti chiave su cui si baserà la partecipazione a FORUM PA 2012 di di Microsoft, che nel proprio stand allestirà un teatro denominato Open Arena”, dove saranno proposti workshop formativi a ciclo continuo, nonché un’area esperienziale, per mostrare ad addetti ai lavori e cittadini le più avanzate tecnologie offerte in collaborazione con il partner Samsung.
Padiglione 8, Stand 3B

29 Aprile 2012

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Open Data, efficienza operativa e Cloud Computing, nuovi stili di lavoro per i dipendenti pubblici, miglioramento della relazione con i cittadini e della qualità dei servizi. Questi i concetti chiave su cui si baserà la partecipazione a FORUM PA 2012 di di Microsoft, che nel proprio stand allestirà un teatro denominato Open Arena”, dove saranno proposti workshop formativi a ciclo continuo, nonché un’area esperienziale, per mostrare ad addetti ai lavori e cittadini le più avanzate tecnologie offerte in collaborazione con il partner Samsung.
Padiglione 8, Stand 3B

La scheda di presentazione a cura di Microsoft

Microsoft s’impegna da sempre per promuovere l’innovazione della Pubblica Amministrazione italiana ed è proprio in questa logica che partecipa anche all’edizione 2012 di Forum PA, con l’obiettivo di offrire un’utile occasione di approfondimento e formazione in linea con i principi ispiratori della manifestazione. Con la sua presenza in fiera Microsoft intende incontrare amministratori e dipendenti pubblici, ma anche manager di aziende private, liberi professionisti e semplici cittadini per stimolare un’interessante riflessione sui principi e le azioni concrete necessariE ad approdare a una PA più moderna ed efficiente.

Coerentemente ai temi guida di Forum PA 2012 la partecipazione di Microsoft alla manifestazione ruota intorno ai concetti chiave di:

  • Open Data per favorire un’amministrazione più aperta e vicina ai cittadini
  • Efficienza operativa e Cloud Computing per risparmiare nella gestione IT delle aziende pubbliche
  • Nuovi stili di lavoro per i dipendenti pubblici, possibili grazie all’utilizzo di nuovi dispositivi che favoriscono lavoro in mobilità, dematerializzazione e collaborazione avanzata
  • Migliorare la relazione con i cittadini e la qualità dei servizi

Presso lo stand di Microsoft è stato allestito un teatro denominato “Open Arena” dove saranno proposti workshop formativi a ciclo continuo per approfondire il valore della tecnologia a supporto dell’evoluzione del settore pubblico in una logica non solo di efficienza ma anche di efficacia, con un focus rivolto sì alla riduzione dei costi e all’ottimizzazione dei processi, ma anche al miglioramento della qualità del lavoro dei dipendenti e del servizio offerto ai cittadini. Nell’ambito dello spazio espositivo dello stand Microsoft viene infine dato spazio a un’area esperienziale, per mostrare ad addetti ai lavori e cittadini le più avanzate tecnologie offerte da Microsoft in collaborazione con il partner Samsung: una ricca proposta di soluzioni per la PA disponibili su dispositivi di nuova generazione SmartPhone, Tablet PC, Laptop, ma anche applicazioni sviluppate sui tavoli multi-touch Microsoft Surface con l’obiettivo di offrire performance evolute a dipendenti pubblici e cittadini per migliorarne da un lato flessibilità e qualità del lavoro e dall’altro fruizione dei servizi in mobilità e interazione con le istituzioni.

Microsoft crede nel valore formativo delle esperienze di successo e a tal fine il Forum PA 2012 sarà anche occasione per presentare case history emblematiche volte ad aiutare amministratori pubblici e addetti ai lavori ad acquisire consapevolezza dell’importanza dell’innovazione tecnologia per rendere la PA più efficiente ed efficace.

“Consapevole della delicata fase di transizione che la Pubblica Amministrazione si trova oggi ad affrontare, Microsoft intende supportarla con soluzioni concrete in grado di agevolarne il percorso diinnovazione. Conciliare le riduzioni dei budget con la qualità dei servizi offerti è una sfida che la PA può vincere puntando su una tecnologia adeguata che permetta di risparmiare, soddisfacendo al contempo le aspettative di dipendenti e cittadini. Siamo convinti che il modo migliore per operare in questa direzione non stia nell’effettuare tagli indiscriminati, ma piuttosto nell’individuare aree di investimento che possano rendere i processi organizzativi più efficienti ed efficaci” – dichiara Rita Tenan, Direttore della Divisione Public Sector di Microsoft Italia. “Microsoft s’impegna da sempre per accompagnare la PA in questo percorso di evoluzione, che rappresenta uno dei focus del piano di investimento triennale con cui ci impegniamo per la digitalizzazione del Paese. Nel corso degli anni abbiamo sviluppato soluzioni ad hoc per rispondere alle esigenze funzionali degli enti pubblici, garantendo semplicità, vantaggi economici e sicurezza. Il Cloud Computing di Microsoft si rivela in questo contesto di particolare interesse per la PA, in quanto siamo in grado di offrire soluzioni che permettono di avviare in tempi rapidi nuovi progetti di informatizzazione e digitalizzazione, con una significativa riduzione dei costi di gestione e manutenzione dell’infrastruttura e delle applicazioni IT e preservando allo stesso tempo investimenti già effettuati in passato. Il nostro obiettivo è permettere alla PA di cogliere questa grande opportunità, liberando risorse preziose da dedicare alla costituzione di servizi avanzati per cittadini e imprese, a vantaggio dell’intero Sistema Paese, e in definitiva consentendo alla PA di fare la PA”.