Linea Amica Digitale: in partenza LADidattica, il corso online su Comunicazione, PNRR e Open Data

Home Riforma PA Competenze Linea Amica Digitale: in partenza LADidattica, il corso online su Comunicazione, PNRR e Open Data

Dal 21 aprile parte “LADidattica”: dodici webinar di formazione per i dipendenti pubblici sui temi Comunicazione web e social, PNRR ed Open Data, organizzati da Linea Amica digitale e realizzati da Formez PA. Iscrizioni entro il 14 aprile

5 Aprile 2022

S

Roberto Santi

Responsabile progetto Linea Amica digitale

Photo by Brooke Cagle on Unsplash - https://unsplash.com/photos/g1Kr4Ozfoac

La Pubblica Amministrazione accende i riflettori sul capitale umano. Dopo il lungo periodo di pandemia, l’accelerazione verso il digitale è urgente e le ingenti risorse messe a disposizione dal PNRR rappresentano un’opportunità unica per uscire dalla crisi e restituire competitività al nostro Paese.

Il sistema pubblico è chiamato a vincere la sfida della digitalizzazione, della semplificazione amministrativa, della trasparenza e della valorizzazione delle risorse umane.

La riqualificazione dei dipendenti pubblici e l’attenzione verso nuovi e giovani talenti sono al centro di numerose iniziative messe in campo dal Ministero per la semplificazione e la Pubblica amministrazione.

Dopo il lancio del piano strategico del Ministro Renato Brunetta “Riformare la PA. Persone qualificate per qualificare il Paese”, è in partenza LADidattica”, il corso di formazione online rivolto a tutti i dipendenti pubblici sui temi Comunicazione web e social, PNRR ed Open Data, organizzato da Linea Amica digitale e realizzato da Formez PA su iniziativa del Dipartimento della Funzione pubblica.
Dal 21 aprile 2022, dodici appuntamenti per consentire ai dipendenti pubblici di partecipare da protagonisti alla transizione digitale del Paese, di aggiornarsi su competenze divenute ormai strategiche per la Pubblica Amministrazione. Il percorso sarà presentato da Sergio Talamo, Direttore Area Comunicazione Istituzionale e relazioni con le PP.AA. di Formez PA, che commenta così questa nuova sfida: “La formazione è uno degli asset della riforma PA promossa dal ministro Brunetta. Con Linea Amica Digitale abbiamo voluto creare un centro di ascolto istituzionale delle amministrazioni che sia anche motore di conoscenze e aggiornamento. Partiamo da PNRR, social media e dati aperti”.

A giudicare dal grande interesse suscitato dall’iniziativa formativa – dopo 48 ore risultavano già oltre 100 domande di iscrizione -, si conferma crescente, da parte del personale pubblico, la domanda di iniziative professionalizzanti, per potenziare le proprie competenze ed essere in grado di svolgere al meglio servizi efficienti ed a portata di un clic.

Sul tema della Comunicazione web e social della PA, l’obiettivo è quello di fornire ai dipendenti pubblici gli strumenti utili per rendere la comunicazione con i cittadini più efficace, realizzando le corrette strategie social, apprendendo come gestire le interazioni con gli utenti al meglio, anche in tempo reale con le chat di messaggistica istantanea come Whatsapp.

Per quanto riguarda il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il documento programmatico del premier Draghi, è molto articolato e non facile da decifrare. Il gruppo di lavoro di Linea Amica Digitale ha realizzato documenti di facile comprensione (le dieci Guide , le schede di approfondimento e le FAQ), a disposizione di PA, cittadini e imprese. Attraverso l’iniziativa formativa LADidattica si intende: indagare tutte le articolazioni del PNRR, focalizzarsi sugli interventi previsti per gli Enti locali e analizzare le caratteristiche tecniche di un avviso pubblico targato PNRR, con un approccio più pratico che teorico.

In ambito Open Data, infine, si cercherà di sottolineare l’importanza della qualità dei dati aperti, con focus pratici come la preparazione dei dataset e delle risorse, mettendo in evidenza esempi di buone pratiche di pubblicazione e riuso.

Tre gli esperti coinvolti per sviluppare i temi del corso:

  • Andrea Marrucci, giornalista e docente sui temi dello sviluppo della comunicazione social e dell’analisi dei dati digitali, fondatore della testata cittadiniditwitter.it, fondatore e membro del consiglio direttivo dell’associazione nazionale PA Social;
  • Vito Vacca, avvocato con 30 anni di esperienza professionale sui Fondi europei, Team Leader e Key Expert in programmi europei di Assistenza Tecnica, già consulente per Formez PA, Sviluppo Italia, Europrogetti e Finanza, Ministero dell’Economia, 9 Regioni, 7 Provincie, 12 Città, 15 CCIAA, già Vice Presidente dell’Associazione Italiana Formatori (AIF);
  • Andrea Borruso, esperto in Open Data e Sistemi Informativi Geografici, consulente per il supporto specialistico sui dati aperti, con grande esperienza nella progettazione di GIS e nel data processing di dati e presidente di onData, associazione no profit che promuove l’apertura dei dati pubblici per renderli accessibili a tutti.

Il contesto di riferimento dell’iniziativa, come già accennato, è il progetto Linea Amica digitale, che intende contribuire all’obiettivo tematico del PON Governance e Capacità Istituzionale “Sviluppo delle competenze per la qualità e la gestione dei dati pubblici e progetti di Open Government per favorire trasparenza, collaborazione e partecipazione civica”, aumentando la consapevolezza dell’importanza dei processi di apertura per il miglioramento delle politiche pubbliche e per il recupero di un rapporto di fiducia con i cittadini.

Ognuno dei tre moduli tematici del corso online si articolerà in 4 webinar da 2 ore ciascuno.

Formez PA rilascerà un attestato di partecipazione a tutti coloro che avranno frequentato almeno 9 webinar dei 12 previsti. Iscrizioni entro e non oltre il 14 aprile attraverso la piattaforma Eventi PA cliccando qui

Per ulteriori informazioni sul corso, per scaricare il programma o per le indicazioni per iscriversi, è possibile visitare la sezione LADidattica sul portale di Linea Amica digitale o inviare un’email a formazione@lineaamica.gov.it.

Su questo argomento

Come fare un PIAO 2023 di qualità: semplificare, integrare e partecipare per creare Valore Pubblico