Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

EDITORIALE

S@lute2016: VALE

Home Sanità S@lute2016: VALE

Dal 10 al 12 novembre a Milano si svolgerà S@lute2016 una grande convention dell’innovazione in tutta la filiera della salute. Uno solo l’obiettivo: mettere al centro del confronto tra tutti gli stakeholder l’innovazione sia istituzionale, sia organizzativa sia tecnologica. Noi siamo decisi e certi di costruire un nuovo successo, ma anche un’occasione utile per tutto il settore e per il Paese stesso, abbiamo però bisogno della collaborazione di tutti. Attendiamo idee, commenti, proposte

6 Luglio 2016

C

Carlo Mochi Sismondi

Vale dicevano i romani per salutarsi: “stammi bene, resta in salute” e la salute in tutte le sue sfaccettature è al centro della nostra prossima ambiziosa attività. Dal 10al 12 novembre a Milano si svolgerà infatti S@lute2016 una grande convention dell’innovazione in tutta la filiera della salute. L’idea che ci ha mosso è che questo Paese avesse bisogno di un punto di aggregazione e di riflessione unico e importante per tutto il settore che, nel suo complesso, vale quasi 300 miliardi l’anno. Tutelare la salute è quindi prima di tutto una garanzia costituzionale, ma è anche un grande volano economico in grado di crescere e di trainare sviluppo, ricerca, occupazione. Ma, anche qui come in tutti i settori di punta, crescere vuol dire innovare.

Tre le aree principali della nostra manifestazione che si svolgerà nella cornice modernissima e prestigiosa del Palazzo Lombardia a Milano: prevenire per essere e restare sani, curare, assistere. Uno solo l’obiettivo: mettere al centro del confronto tra tutti gli stakeholder l’innovazione sia istituzionale, sia organizzativa sia tecnologica.

S@lute 2016 non parte da zero, ma estende nelle dimensioni e nei temi una prima edizione S@lute2015 che aveva avuto al centro la sanità digitale che resta uno dei temi portanti anche di questa edizione. Per questa impresa non partiamo da soli, ma inauguriamo una nuova e significativa alleanza con altre due imprese innovative e fortemente specializzate: Aris/Allea, promotrice insieme a Netics della prima edizione di S@lute e Motore sanità che è un’associazione di promozione culturale e sociale che progetta e realizza eventi con contenuti di alto livello scientifico e format innovativi in grado di rivolgersi contemporaneamente agli addetti ai lavori e al grande pubblico.

Partner e promotori dell’iniziativa saranno le istituzioni nazionali di Governo, le Regioni, con la regione Lombardia in testa come ospitante, le associazioni di tutte le professioni sanitarie, le associazioni imprenditoriali, il mondo delle università e della ricerca, i grandi media nazionali sia quotidiani sia specializzati.

I temi della manifestazione, di cui contiamo di divulgare un primo programma prima della chiusura estiva (seguiteci sul sito www.innovazioneperlasalute.it), saranno: i modelli regionali di welfare; l’innovazione al servizio del benessere; il welfare aziendale; la white economy (filiera delle attività, sia pubbliche e sia private, orientate alla cura, all’assistenza e alla previdenza per le persone); le frontiere della diagnostica; la biosensoristica; la genomica; le nanotecnologie; il mercato delle App per la promozione di stili di vita salutari e per il monitoraggio dell’attività fisica; l’Ospedale del futuro: quandol’ospedale si integra col territorio e fornisce servizi innovativi; il telemonitoraggio di anziani e soggetti fragili: alla ricerca del modello di business vincente e sostenibile per il SSN; la telemedicina al servizio delle cronicità e delle post-acuzie; la domotica per gli anziani, i cronici e i fragili; il supporto al movimento (robotica, protesica, …); i possibili scenari di evoluzione del processo di trasformazione del SSN in chiave «digital first»; le professioni per la salute, l’assistenza, la cura, la prevenzione; gli open data della salute; ecc.

Un programma quindi vasto e completo di tutto quello che si muove per permetterci una vita sana, una cura certa e moderna, un’assistenza abilitante.

Ad un ricchissimo programma congressuale si affiancheranno due iniziative innovative che meglio vi descriveremo nelle prossime settimane:

  • Un premio per l’innovazione nella salute che individui, segnali, valorizzi e diffonda le migliori pratiche di aziende fornitrici; aziende sanitarie locali e aziende ospedaliere pubbliche; altri operatori del SSN (ospedali privati, centri di diagnostica, altri), Startup; Regioni ed Enti locali nei campi della comunicazione con i cittadini e gli utenti; dell’integrazione socio-sanitaria; della medicina di prossimità e presa in carico degli anziani, dei cronici e delle fasce deboli; della educazione alla salute e al wellbeing (educazione alimentare, fitness, monitoraggio, wearable, ecc.); dell’innovazione nel campo clinico-sanitario; dell’ambito amministrativo/gestionale/logistico; dell’infrastruttura di comunicazione e collaborazione tra strutture, professionisti e amministrazioni;
  • Una “vetrina” di poche (una decina) innovazioni “disruptive ” nel campo della salute che possano suscitare interesse e curiosità. L’ambizione è di far toccare con mano anche al grande pubblico le innovazioni di cui si è solo letto sul giornale o che si sono viste in televisione.

Avremo modo di riparlarne a lungo e con maggiore dettaglio, ma intanto vi rimando al sito di S@lute2016 e alla brochure di presentazione che potete trovare qui. Noi siamo decisi, determinati e certi che stiamo costruendo sì, un nuovo successo, ma anche un’occasione utile per tutto il settore e per il Paese stesso, abbiamo però bisogno della collaborazione di tutti.

Attendiamo idee, commenti, proposte.

Su questo argomento

APP PA: l'elenco delle app ufficiali della Pubblica Amministrazione