Cantiere Pagamenti Digitali e PA - Pagina 2 di 10 - FPA

Cantiere Pagamenti Digitali

PA Digitale

Risparmio e facilità d’uso: ecco cosa vogliono gli esercenti dai servizi digitali di pagamento

In nome della tecnologia spesso si dimentica il concetto di semplicità e si chiede all’esercente lo sviluppo di interfacce specifiche...

di Giorgio Porazzi*

9 Novembre 2016

PA Digitale

PagoPA, Polimi: “Solo il 14 per cento degli Enti aderenti ha attivato i servizi”

Secondo gli ultimi dati diffusi da AgID, il 60,87% delle PA ha formalmente aderito al sistema (con alcune importanti mancanze,...

di Giuliano Noci, Politecnico di Milano

9 Novembre 2016

PA Digitale

Epayment, perché in Italia il modello Digital Hybrid ha successo

Lo sviluppo e la diffusione di un modello di rete ibrido-digitale, ovvero il il connubio tra la tecnologia digitale e...

di Francesco Maldari, responsabile Payments & Services, Sisal Group

2 Novembre 2016

PA Digitale

Comune Genova: “Noi su PagoPA ma mancano azioni coordinate a livello centrale”

Il passaggio al nodo dei pagamenti è un processo in itinere che viene raffinato e migliorato anche grazie alle segnalazioni...

di Anna Migliaro, direzione sistemi informativi, Comune di Genova

28 Ottobre 2016

PA Digitale

PagoPA, avanti ma con lentezza: quattro fattori che frenano la diffusione

Da un punto di vista generale il disegno dell’Agenzia per l’Italia Digitale è lineare, ma i pagamenti sono ancora limitati....

di Pietro Palermo, CSI Piemonte

28 Ottobre 2016

PA Digitale

Epayment, Camporeale: “I tre pilastri che rendono il digitale inevitabile”

Molti non hanno ancora percepito l’ineluttabilità del cambiamento, ma dovranno farlo, perché il nuovo sistema è infinitamente più economico, efficace...

di Rita Camporeale, responsabile Ufficio Sistemi e Servizi di Pagamento dell’ABI

18 Ottobre 2016

PA Digitale

Le banche snobbano SPID ed è un peccato: ecco i vantaggi che gli utenti perdono

Applicare lo SPID nel banking permetterebbe, anzitutto, la vendita di prodotti e servizi in modalità web-based (meglio ancora se mobile-based),...

di Maurizio Pimpinella, presidente Associazione Italiana Istituti di Pagamento e di Moneta Elettronica

14 Ottobre 2016

PA Digitale

Bitcoin, perché riconoscerli e fissare regole gioverebbe allo Stato italiano

Emerge in tutta la sua urgenza, l’opportunità di un serio dibattito sull’esatto regime fiscale di tale materia, da cui, visto...

di Giovambattista Palumbo, direttore Osservatorio Politiche fiscali Eurispes

14 Ottobre 2016

PA Digitale

Eurispes: ecco come (e perché) il mobile payment si diffonde in Europa

Le nuove norme sono orientate a rendere le transazioni più sicure, tagliare i costi e permettere a nuovi operatori del...

di Giovambattista Palumbo, direttore Osservatorio Politiche fiscali Eurispes

14 Ottobre 2016

PA Digitale

Dalla Psd2 al Blockchain come cambierà la cultura “cash” italiana

L'evento Digital Payment Revolution di CorCom e PagamentiDigitali.it ha fotografato una situazione dei digital payment in crescita, ma ancora lontana...

di Mauro Bellini, direttore responsabile Internet4Things, Pagamenti Digitali e Mobile4Innovation

5 Ottobre 2016

PA Digitale

Epayment, continua il trend positivo. Polimi:” Verso la PA il transato sale del 20%”

Buoni segnali ci fanno credere che nel 2016 i pagamenti elettronici stanno seguendo questo trend positivo e l’Osservatorio Mobile Payment...

di Valeria Portale, direttore dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano

4 Ottobre 2016

PA Digitale

Friuli Venezia Giulia, il prossimo passo è un processo integrato di pagamento

E' necessario essere consapevoli dei punti di forza e debolezza del proprio sistema, comunicare efficacemente e, soprattutto, dare priorità all’osservazione...

di Andrea Buttol

4 Ottobre 2016