Dossier

Premio Agenda Digitale 2015: conosciamo i finalisti

di Redazione FPA

L'Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano ha istituto il Premio Agenda Digitale allo scopo di sostenere la cultura dell’innovazione digitale nel Paese, generare meccanismi virtuosi di condivisione delle migliori esperienze di attuazione dell’Agenda Digitale, premiare e dare visibilità alle aziende e alle PA italiane più innovative, contribuire ai processi di ricerca tramite la raccolta strutturata di evidenze empiriche. L'edizione 2015 premiata lo scorso 26 novembre a Roma ha ricevuto 110 candidature tra le quali, la giuria di 16 esperti nazionali, ha selezionato 6 esperienze per altrettante categorie:

  • Isole Digitali, Comune di Milano (categoria Finanziamento dell'Agenda Digitale)
  • Gara d'appalto "Cloud for Europe", AgID (categoria Procurement Pubblico di innovazione digitale)
  • Iscrizioni On Line, Ministero dell'Istruzione, dell'Unversità e della Ricerca (categoria Attuazione dell'Agenda digitale)
  • Open Data Lazio, Regione Lazio (categoria Agende Digitali Regionali)
  • SalentoGov "Sviluppo del Sistema di e-Government Regionale nell'Area Vasta Lecce", Comune di Lecce (categoria, Agende Digitali degli Enti Locali)
  • Sistema delle professioni, INSIEL (categoria Competenze digitali)

I sei progetti vincitori sono stati presentati nel corso dell'evento annuale di presentazione dei dati della ricerca ma tutti i progetti arrivati alla fase finale meritano di essere conosciuti ed approfonditi. Questo dossier - realizzato in collaborazione con gli organizzatori dell'iniziativa - punta proprio a divulgare i progetti più interessanti, nella convinzione che i buoni esempi sono la base da cui partire per chi vuole innovare una amministrazione dall'interno.

Contenuti del Dossier