La PA per la ripartenza: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le amministrazioni partner

Home PA Digitale La PA per la ripartenza: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le amministrazioni partner

Trasformazione digitale della PA, politiche di sviluppo sostenibile, comunicazione al cittadino, programmazione europea, semplificazione, competenze e tanti altri approfondimenti nei Talk di FORUM PA 2022 realizzati con le amministrazioni partner dell’evento. Rivedi tutti gli appuntamenti

15 Luglio 2022

Auditorium della Tecnica - Roma - 15 giugno 2022 - Foto di Rina Ciampolillo

Dalla programmazione europea al digitale per la sostenibilità, dalla comunicazione in tempo di crisi alla centralità dei dati per la programmazione territoriale, dall’accessibilità dei servizi pubblici online al futuro del lavoro nella PA: sono solo alcuni dei temi al centro dei Talk realizzati durante FORUM PA 2022 in collaborazione con le amministrazioni partner dell’evento. Puoi rivedere tutti gli appuntamenti.

  • La programmazione Fesr e gli impatti sulla sostenibilità di territori e città – 14 giugno

Approfondire quanto previsto nella nuova programmazione in materia di sostenibilità e i possibili impatti su territori e città. Questo il focus del Talk a cura della Direzione generale economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa Regione Emilia – Romagna. Dall’Europa alla città di Bologna, passando per le politiche regionali un racconto di come la nuova programmazione e il PNRR potranno cambiare il volto dei luoghi in cui viviamo.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • PNRR: dalla ricerca all’impresa – 14 giugno

La quarta Missione del PNRR si concentra sui fattori necessari per favorire un’economia basata sulla conoscenza, che sono determinanti anche per costruire una società basata sull’inclusione e l’equità. I progetti presentati in ambito universitario e della ricerca puntano a valorizzare ancora di più il ruolo delle università nel percorso formativo delle persone e ad investire nelle competenze. Il Ministero dell’Università e della Ricerca è il soggetto chiave della Missione con 11,7 miliardi di euro di investimenti che incideranno su edilizia universitaria, finanziamento di dottorati innovativi, potenziamento delle strutture di ricerca e creazione di ecosistemi legati all’innovazione e alla sostenibilità. Per approfondire questo tema il Ministero ha organizzato questo appuntamento a FORUM PA 2022.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Umanesimo 5.0: come il digitale può produrre benessere sostenibile, riportando l’uomo al centro del presente e del futuro – 14 giugno

Parliamo di Umanesimo 5.0 per interrogare il rapporto tra Uomo e Tecnologia e per configurare un nuovo spazio dell’Umano, affidando allo sviluppo digitale e tecnologico il compito di migliorare la qualità della vita delle nostre comunità. Quale ruolo avrà l’Uomo nel governare questi processi? Quale sarà il contributo delle comunità locali? Il PNRR ci sta preparando a questa sfida? Parte da queste domande il Talk organizzato dal Comune di Modena, un’anticipazione di temi che saranno sviluppato nello “Smart Life Festival” (29 settembre-2 ottobre 2022), per confrontarsi su un nuovo modello di società, in grado di coniugare progresso economico e progresso sociale, saperi tecnico-scientifici e saperi umanistici, interessi individuali e interessi collettivi, ambienti digitali e ambienti fisici, dimensione locale e dimensione globale, integrando in modo inclusivo le nuove tecnologie nell’esistenza degli individui e della società.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Dalla comunicazione di crisi alla costruzione del dialogo con il cittadino. L’ecosistema digitale di Regione Lombardia – 14 giugno

Nell’ultimo biennio, per poter rispondere all’esigenza di una comunicazione tempestiva e diretta sollecitata dalla crisi pandemica, Regione Lombardia ha investito fortemente su comunicazione e servizi online fino a rovesciare il paradigma del rapporto tra PA e cittadini. Non solo ha rafforzato la propria presenza su tutti i canali online, ma ha sviluppato e ripensato alcuni servizi destinati ad avvicinare l’istituzione al cittadino, per raggiungerlo con comunicazioni customizzate su diversi pubblici e interessi. Strumenti messi in campo e risultati ottenuti sono stati approfonditi a FORUM PA 2022.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • “A” come accesso: assumere bene per rigenerare la PA – 14 giugno

Dal DL 80/21 al portale InPA e ai concorsi in svolgimento l’amministrazione pubblica vede una nuova stagione di assunzioni tese sia a coprire le necessità che derivano dal Piano di Ripresa e Resilienza, sia a superare quella che il Ministro Brunetta ha chiamato la “desertificazione” della PA. In questa fase sarà importante l’attenzione al processo di selezione che dovrà sempre tener conto delle attitudini, delle competenze organizzative e relazionali, delle motivazioni. Un Talk in collaborazione con Formez PA, per restituire lo stato dell’arte e mettere in evidenza buone pratiche, opportunità e ostacoli per un processo di assunzioni che sia adeguato alle necessità del Paese.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Misurazione e dati per governare la digitalizzazione: DESI nazionale, regionale e comunale – 15 giugno

Nell’ambito del Talk è stato presentato il DESI comunale, progettato e realizzato da Regione Emilia-Romagna, in cooperazione con ART-ER SCpA. Un’occasione per parlare di diversi temi: il valore dei dati per misurare e per conoscere i territori, per prendere decisioni, definire le politiche e migliorare la PA; le strategie dell’Europa in materia e i percorsi da avviare per consentire all’Italia di fare dei passi avanti nell’indice DESI europeo; la politica nazionale di misurazione della performance della politica di digitalizzazione avviata negli ultimi anni e oggi oggetto di ingenti investimenti del PNRR. Infine, focus sui DESI regionali, sul nuovo indicatore messo a punto per misurare la qualità delle Agende digitali regionali e su prossimi passi e aspettative per l’indice DESI della regione Emilia-Romagna.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Accessibilità dei servizi pubblici: monitoraggio ed evoluzione – 15 giugno

In questo appuntamento, una panoramica sulle ultime novità in tema di accessibilità dei servizi e di siti e applicazioni delle amministrazioni, illustrando il lavoro portato avanti da AgID. Scopriamo le attività dell’Agenzia finalizzate al miglioramento dell’accessibilità, anche con il contributo del CNR con cui è stato sottoscritto un accordo per lo sviluppo di un sistema open source finalizzato a realizzare il monitoraggio automatico dell’accessibilità dei siti web, da fornire alle pubbliche amministrazioni. Infine raccontiamo l’impegno sul fronte del design system del Paese per i servizi pubblici digitali, insieme con il Dipartimento per la trasformazione digitale, per creare servizi e siti più coerenti, familiari e usabili per le persone.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • “B” come buona amministrazione: semplificare per ripartire, tra innovazione e creatività – 15 giugno

La semplificazione amministrativa ha visto negli ultimi mesi, anche grazie agli obiettivi del PNRR, una decisa accelerazione attraverso le norme, come il DL77/2021, attraverso l’affiancamento alle amministrazioni di esperti per le procedure complesse e la presentazione della piattaforma “Capacity Italy”, attraverso, infine, un sondaggio teso a individuare i colli di bottiglia e i processi e le pratiche che complicano la vita quotidiana di cittadini, imprese, dipendenti e amministratori pubblici, ostacolando la crescita e la competitività del Paese. Il Talk, organizzato in collaborazione con Formez PA, partendo da questi fenomeni, mette a confronto esperti, stakeholder ed esponenti dell’amministrazione per verificare lo stato dell’arte e le sfide dei prossimi mesi, dando anche conto dei risultati della consultazione.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Rafforzare la capacità della PA nella politica di coesione per rafforzare la capacità del Paese di creare sviluppo – 15 giugno

Il prossimo ciclo di programmazione dei Fondi Ue 2021-2027 individua una serie di strumenti per migliorare la capacità delle Amministrazioni di gestire e attuare gli investimenti di politica di coesione. Questa strategia focalizza l’attenzione sull’uso efficace delle risorse a livello territoriale attraverso la definizione di forme di supporto diretto agli Enti locali, previsione di risorse umane qualificate e investimento nelle competenze, disponibilità di strumenti e modelli innovativi in un quadro di stretta cooperazione tra i diversi livelli di governo coinvolti. Il Talk (a cura di Agenzia per la Coesione Territoriale e PON GOVERNANCE E CAPACITÀ ISTITUZIONALE 2014-2020) approfondisce: lesson learned del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020; principali elementi della strategia del nuovo Programma Nazionale Capacità per la Coesione 2021-2027; sinergie e potenziali effetti degli interventi nella generale capacità delle PA locali di gestire gli investimenti, anche quelli previsti nell’ambito del PNRR.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Il Concetto della Strategia Energetica della Difesa e le iniziative della Difesa nell’ambito della sostenibilità e del miglioramento dell’efficienza energetica, anche dal punto di vista infrastrutturale – 15 giugno

Il Comparto Difesa può costituire un settore della PA in grado di offrire un accrescimento dell’efficienza complessiva, anche dal punto di vista energetico, del Paese, grazie alle potenzialità della propria organizzazione inserendosi in modo attivo in tutte le dinamiche volte ad realizzare interventi sostenibili, ottenendo al tempo stesso un miglioramento delle prestazioni, sicurezza e resilienza dello strumento militare, riducendo la spesa energetica della P.A., le emissioni nocive ed il suo “footprint” ambientale. La Difesa ha già fissato, nel Piano della Strategia Energetica, che si ispira agli indirizzi nazionali ed internazionali sulla materia, alcuni passaggi chiave per la sua attuazione. Ne parliamo in questo Talk a cura di Stato Maggiore della Difesa

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Rinascimento Bergamo: pubblico, privato e no profit al servizio dei territori per sostenere attraverso soluzioni innovative, tempestive e di impatto la collettività e le imprese – 15 giugno

Il programma “Rinascimento Bergamo” è stato lanciato nel nato nel 2020 nella città più colpita dalla pandemia per intervenire in maniera tempestiva e concreta a sostegno del tessuto produttivo della città, per aiutare le imprese ad affrontare le spese sostenute durante il lockdown e gli investimenti necessari alla ripartenza. Nell’ambito Programma è stato per la prima volta messo in campo uno strumento innovativo, anche a livello internazionale: il prestito d’impatto. La partnership tra il Comune di Bergamo e Intesa Sanpaolo e la collaborazione con Fondazione Cesvi ha permesso di lanciare 8 bandi per finanziare, con contributi a fondo perduto e prestiti di impatto, progetti specifici per superare la crisi, in grado di fornire una beneficio sociale chiaro e dimostrabile. Rinascimento Bergamo ha consolidato un know-how spendibile in futuro, anche alla luce delle prospettive offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Ne parliamo in questo Talk a cura di CESVI.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Quali manager pubblici per gestire la ripresa e le nuove emergenze – 15 giugno

Mai come in questo periodo c’è bisogno di una PA che accompagni il Paese nell’attuazione dell’Agenda Digitale favorendo lo sviluppo in tempi brevi e certi delle innovazioni in grado di generare i maggiori benefici per i cittadini e le imprese. Sarà dunque necessario introdurre una vera e propria organizzazione per la gestione dei progetti di innovazione che prenda a riferimento come buone pratiche i recenti standard internazionali relativi ai sistemi di gestione dell’innovazione e alle emergenti figure dell’innovation manager e dell’innovation project manager.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Il Pon Metro Plus, lezioni apprese e future sfide, il nuovo Programma di sviluppo urbano si presenta – 16 giugno

In attesa dell’approvazione formale dell’Accordo di Partenariato 2021-2027 e dell’ufficializzazione da parte della Commissione Europea del Programma nazionale Metro plus e città medie Sud per la stagione di programmazione 2021/2027, prosegue il percorso di definizione della strategia di intervento avviato, dall’Agenzia della Coesione Territoriale, a partire da marzo 2019. L’appuntamento a FORUM PA 2022 è stato l’occasione per raccontare, attraverso le riflessioni dell’Autorità di Gestione, Giorgio Martini, e degli esperti tematici impegnati nel delicato passaggio evolutivo verso la nuova programmazione, le principali novità del futuro Programma Metro.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • IL SUD #INRETE CON L’EUROPA: MOBILITÀ, INFRASTRUTTURE E RETI IDRICHE PER UN FUTURO ALL’INSEGNA DELLA SOSTENIBILITÀ E DELL’INNOVAZIONE – 16 giugno

Il Programma Operativo Nazionale (PON) Infrastrutture e Reti 2014-2020 persegue le priorità dell’Unione Europea nell’ambito delle infrastrutture di trasporto, contribuendo al miglioramento delle condizioni di mobilità delle persone e delle merci con l’obiettivo di garantire uno sviluppo competitivo dei territori delle regioni meno sviluppate del Mezzogiorno. La strategia del Programma è, altresì, finalizzata a promuovere sistemi di trasporto sostenibili. In questo Talk, evento annuale del Programma per il 2022, l’Autorità di gestione si confronta con Responsabili delle linee progettuali del Programma e stakeholder istituzionali, per fare una panoramica sui nuovi assi di intervento in particolare sulla riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell’acqua e sulla mobilità sostenibile. Un Focus è dedicato al monitoraggio ambientale e al report realizzato dalla Task Force Ambiente, considerato come Best Practice dalla Commissione Europea.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • “C” come capitale umano: potenziare le competenze, rafforzare la formazione per ri-formare la PA – 16 giugno

Il Talk, in collaborazione con Formez PA, prende le mosse dai bisogni formativi dei dipendenti pubblici, per illustrare il Piano “Ri-formare la PA. Persone qualificate per qualificare il Paese”. Si tratta del programma straordinario di formazione e aggiornamento che andrà a 3,2 milioni di dipendenti pubblici: il primo scopo è quello di aumentare le competenze e perciò agevolando l’iscrizione a corsi di laurea e master negli atenei italiani; il secondo obiettivo è quello di avere programmi formativi per aiutare le transizioni previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, a partire da quella digitale.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Futuro del lavoro nella PA, innovazione, competenze, motivazione. Fra 5 anni, come sarà la giornata di lavoro nella PA? – 16 giugno

Trasformazione digitale, transizione ecologica, inclusione sociale sono alcuni dei grandi temi di questi anni, e sono strettamente connessi alla realizzazione del PNRR. Le organizzazioni pubbliche vivono al loro interno i cambiamenti in atto nel mondo del lavoro e, al tempo stesso, sono chiamate a cambiare i propri confini organizzativi per essere sempre più vicini a cittadini e imprese anche grazie alle opportunità di innovazione offerte dell’Hybrid Work. Come possiamo ripensare il lavoro quotidiano e le organizzazioni pubbliche? E la motivazione? Si può parlare di motivazione nella pubblica amministrazione? Un focus in questo Talk a cura di Regione Emilia-Romagna

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Emilia-Romagna, gli organi di garanzia dalla parte dei più fragili: nuovi bisogni, nuovi linguaggi, nuovi format – 17 giugno

Autonomi, indipendenti, garanti e non semplici difensori: cambiano le figure di garanzia nate nella Pubblica Amministrazione, crescono e si modificano i bisogni, evolvono i linguaggi della comunicazione. L’Emilia-Romagna si interroga sulla tutela dei diritti, con il coinvolgimento del Garanti dei detenuti e della Garante dei minori. Durante il Talk, a cura di Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna, vengono presentati due nuovi e originali podcast (uno con la garante dei minori, l’altro con quello dei detenuti). 

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • PNRR e PMI: come aiutare le imprese nella doppia transizione digitale ed ecologica. L’importanza della comunicazione e dell’affiancamento – 17 giugno

Il PNRR si fonda sulla doppia transizione digitale ed ecologica. Promuovere un’economia sostenibile attraverso la trasformazione digitale e green delle imprese è una delle sfide più attuali per rilanciare la ripresa post pandemica, aumentare l’occupazione e dare uno slancio a produzione e investimenti. Per “mettere a terra” le iniziative del PNRR va necessariamente coinvolta una realtà di circa 6 milioni di imprese, nella stragrande maggioranza micro e piccole, estremamente articolate a livello settoriale e territoriale. Per questo il Talk, in collaborazione con Dintec e Unioncamere, mira a far conoscere alle PMI, che rappresentano il 99% delle imprese esistenti, le opportunità previste dal Piano e gli strumenti per ricevere orientamento e assistenza alle misure e ai bandi. 

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

  • Servizi pubblici digitali: facilitare l’accesso per cittadini e imprese – 17 giugno

Un Talk per illustrare un quadro di insieme sui servizi pubblici digitali per cittadini e imprese, fornendo una panoramica sul lavoro di AgID per favorire la loro diffusione e gli sviluppi futuri. Tra i focus, anche il Single Digital Gateway, il progetto europeo che sarà punto di accesso on line per cittadini che intendono spostarsi all’interno dell’Europa e imprese che vogliono espandere i loro interessi in un altro Stato Membro e coordinato dall’Agenzia a livello nazionale. Infine INAIL racconte la sua esperienza in tema di implementazione di servizi digitali.

Rivedi il Talk di FORUM PA 2022

Su questo argomento

PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner