FORUM PA 2024: gli appuntamenti di martedì 21 maggio

Home PA Digitale FORUM PA 2024: gli appuntamenti di martedì 21 maggio

Mancano pochi giorni all’edizione 2024 di FORUM PA: il grande evento organizzato da FPA con oltre 200 appuntamenti, tutti in presenza dal 21 al 23 maggio al Palazzo dei Congressi di Roma, tutti a partecipazione gratuita. Abbiamo qui sintetizzato il programma della prima giornata, che vedrà tra gli altri la presenza del Ministro per la Pubblica Amministrazione Paolo Zangrillo

17 Maggio 2024

F

Redazione FPA

Foto di Matthias Wagner su Unsplash - https://unsplash.com/it/foto/microfono-nero-e-grigio-su-supporto-nero-QrqeusbpFMM

Mancano soltanto alcuni giorni all’inaugurazione di FORUM PA 2024, l’evento organizzato da FPA con oltre 200 appuntamenti tra Scenari, Talk, Rubriche, Seminari e Academy, tutti in presenza dal 21 al 23 maggio al Palazzo dei Congressi di Roma.

Attraverso il nostro video podcast “Effetto Prisma”: 7 puntate per 7 aggettivi, abbiamo cercato di trasmettervi la nostra ambizione che motiva la scelta del claim “Per una PA a colori. Persone e Organizzazioni nella rivoluzione dell’IA”: rompere con la narrazione tradizionale di una PA monotona, obsoleta e polverosa, per avvicinarci alla PA che vorremmo, pronta a rispondere alle nuove sfide.

Il nostro impegno nel guidarvi a creare la vostra agenda in manifestazione continua. Questa volta puntiamo l’attenzione sugli appuntamenti del primo giorno.  

Le Arene

Subito in evidenza le Arene di FORUM PA, degli spazi che accolgono gli appuntamenti di Scenari, la tradizionale rubrica “Un caffè con”, occasione di interviste e commento sui temi della giornata a cura di Michela Stentella e Michele Melchionda, e lo spazio “Conversazione con…” interviste con vertici politici e aziendali. 

Iniziamo con l’Arena | Una PA competente e digitale, tra nuove sfide e rivoluzioni tecnologiche. Nel primo incontro della rubrica “Caffè con…” verrà presentata la ricerca di FPA “L’impatto dell’intelligenza artificiale sul pubblico impiego”. Due gli eventi di Scenario dedicati rispettivamente alla PA DIGITALE e alla PA COMPETENTE, con l’obiettivo di rispondete a una domanda di fondo che coinvolge tutte le organizzazioni di ogni entità e, in particolare, le amministrazioni pubbliche alle prese con la rivoluzione di nuova generazione: l’intelligenza artificiale. L’impatto delle nuove rivoluzioni tecnologiche sulle organizzazioni pubbliche” è il titolo del primo scenario. L’introduzione dell’IA negli enti pubblici promette notevoli benefici in termini di efficienza operativa e produttività individuale, a patto di essere guidata e supportata da adeguati processi di change management. Tra i relatori, Andrea Rangone, Presidente Digital360, Professore Politecnico di Milano, Michele Petrocelli, Dirigente Generale Consulenza, studi e ricerca. Coordinamento progetti trasversali, Dipartimento del Tesoro – Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ester Rotoli, Direttore centrale della direzione organizzazione digitale – INAIL.  “Formazione, organizzazione agile e modelli di leadership per una PA pronta alle nuove sfide” è il titolo del secondo scenario, dedicato a una PA “competente”, capace di governare i processi di innovazione in atto, attraverso attività di formazione e capacity building, la sperimentazione di nuovi modelli organizzativi e lo sviluppo di capacità di leadership in grado di abilitare il cambiamento. Tra i relatori, Tommaso Agasisti, Professore di Public Management al Politecnico di Milano, Associate Dean presso la PoliMi GSOM, e Ilaria Antonini, Capo Dipartimento dell’Amministrazione Generale – Ministero dell’Economia e delle Finanze. Subito dopo la “Conversazione con…” il Ministro per la Pubblica Amministrazione Paolo Zangrillo, il programma proseguirà con il keynote speech di Maura Gancitano, Filosofa, scrittrice e fondatrice di Tlon. L’Arena culminerà con la finale delle “Olimpiadi Syllabus“, prima edizione del Premio dedicato alla formazione delle persone delle pubbliche amministrazioni.

Il programma della prima giornata di FORUM PA 2024 prosegue nel pomeriggio all’insegna del ruolo della PA nelle politiche di sviluppo del Paese. All’interno dell’Arena | Un nuovo rapporto centro-territorio per la sostenibilità e la competitività del sistema-Paese due grandi eventi di Scenario: uno sulla PA green e un nuovo approfondimento dedicato al ruolo del territorio come piattaforma di innovazione. “PA SOSTENIBILE |Tra rivoluzione green e trasformazione tecnologica, la PA al centro delle transizioni gemelle”, segna il primo scenario, durante il quale parleremo di efficientamento energetico del patrimonio pubblico (anche nel quadro delle misure PNRR) e delle iniziative per lo sviluppo di competenze in tema di transizione ecologica. Proveremo a rispondere a domande su “qual è lo stato di avanzamento delle iniziative per una PA più verde” e in che modo la rivoluzione tecnologica in atto può supportare e abilitare il ripensamento in chiave green della nostra PA. “PA VICINA. Territori come piattaforme di innovazione: ecosistemi e infrastrutture per la competitività e lo sviluppo locale” segna il secondo scenario. Le risorse europee per lo sviluppo locale e la riduzione dei divari territoriali hanno rinnovato il ruolo dei territori come “piattaforme di innovazione”. Alcune progettualità finanziate dal PNRR, combinate con le priorità di investimento previste dalla programmazione 21-27 dei fondi strutturali, hanno posto le basi per una collaborazione tra governo, mercato e ricerca, seguendo il modello della “tripla elica”. Tra i relatori, Luca Nicoletti, Capo del Servizio Programmi Industriali, Tecnologici, di Ricerca e Formazione – Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale. Ad arricchire il programma “Conversazione con” Francesco Rocca, Presidente – Regione Lazio, e momenti teatrali con i Companies Talks: l’attore Fabio Pappacena narrerà la storia di Girls Who Code.

I Talk

Procediamo con i talk della giornata. Si inizia con l’incontro organizzato da Istat sui primi risultati del quarto Censimento permanente delle Istituzioni pubbliche e la tavola rotonda “Sono pronte le Istituzioni pubbliche a rispondere alle nuove sfide in atto nella società?”. Contemporaneamente scopriremo i team vincitori del contest “Let’s Cyber Game”, promosso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, in collaborazione con Cyber 4.0 e Invitalia. Subito dopo un focus sull’HR Management alla prova dell’intelligenza artificiale e un altro sui nuovi scenari della Cybersecurity, tra evoluzione normativa, piani strategici e trasformazioni tecnologiche. Un approfondimento anche sul tema del lavoro ibrido nella PA con un focus sull’IA e Copilot, che stanno ridefinendo nuovi paradigmi lavorativi. Tra i talk anche il focus sul ruolo dell’urbanistica e dei lavori pubblici nella città metropolitana di Roma Capitale. Si parlerà anche delle nuove sfide della comunicazione istituzionale, tra competenze e strumenti, con la partecipazione di Alberto Barachini, Sottosegretario all’informazione e all’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Riserveremo anche diversi spazi a incontri delle reti associative e delle realtà aderenti che presidiano gli argomenti chiave dell’innovazione nella PA. Subito un appuntamento che vedrà la partecipazione di studenti e studentesse nelle vesti di moderatori e di testimonial, coinvolti nella presentazione della piattaforma Unica del Ministero dell’Istruzione. Nel pomeriggio un incontro organizzato dalla Comunità di Pratica dei Responsabili del personale e della formazione della PA su “Formazione e sviluppo competenze”. E poi anche un evento organizzato con ALTIS – Graduate School of Sustainable Management – UNIVERSITÀ CATTOLICA del Sacro Cuore, sul tema dell’Accountability e rendicontazione sociale, il contributo delle aziende pubbliche allo sviluppo sostenibile. In collaborazione con AIDP PA parleremo di IA, ponendoci un interrogativo “Intelligenza Artificiale: strumento, collega, consulente?”. Al Forum PA 2024, per la prima volta, la comunità di Umanesimo Manageriale che si racconterà attraverso quattro sezioni: “Lavoro agile”; “Sconfort zone”; “Ciò che c’è”; “Cos’è la felicità”. E infine parleremo di Valore Pubblico in collaborazione con CERVAP. Il talk si propone di analizzare le iniziative nazionali per identificare e misurare gli indicatori, sia analitici che sintetici, più appropriati di valore pubblico per le pubbliche amministrazioni di vari settori (Centrale, Locale, Sanità, Istruzione e Ricerca).

Le Rubriche PA

Passiamo ora alle Rubriche PA, cicli di appuntamenti a cura delle amministrazioni partner per raccontare esperienze di innovazione e progetti dai territori.

Sarà presente la Presidenza del Consiglio dei Ministri con Dipartimenti, Uffici e Strutture di missione, che illustrerà vari temi. Tra questi, la distribuzione annuale dei fondi dell’otto per mille dell’IRPEF destinati a progetti nei settori della salute, della cultura e della protezione civile; da come funzionano la ripartizione dei fondi e il finanziamento, al monitoraggio, sino alla rendicontazione dei progetti. Inoltre, verrà fornita una panoramica sulla Misura 2, Componente 1 – Investimento 3.2 (Green Communities) del PNRR, che ha finanziato 38 progetti per le Green Communities, con un forte impatto sul territorio e volti a stimolare lo sviluppo e a contrastare lo spopolamento. Un terzo appuntamento riguarderà le politiche di semplificazione normativa del Governo; la Nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza include un disegno di legge in materia di semplificazione, proposto su iniziativa del Ministro Maria Elisabetta Alberti Casellati, mirato a ridurre e semplificare le norme vigenti per stimolare il rilancio economico del Paese, riducendo il carico burocratico e promuovendo autonomia e libertà per cittadini e attività produttive. Sono previsti due ulteriori appuntamenti: il primo sarà dedicato al reclutamento e all’attrattività delle pubbliche amministrazioni; il secondo, invece, alla digitalizzazione delle PA centrali, resa possibile dal PNRR e dalla collaborazione istituzionale, per rendere i servizi più accessibili ed efficienti. Infine, verranno discusse strategie per potenziare lo sportello unico digitale “Your Europe” e il Sistema Tecnico Once Only – OOTS, mirando a un’ulteriore semplificazione e integrazione dei servizi digitali europei.

La Rubrica Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, con un primo incontro attraverso il quale si intende offrire il Quadro riepilogativo degli strumenti PNRR a cura del MASE. La maggior parte degli investimenti e delle riforme a carico del Ministero risiedono prevalentemente nella Missione 2 del PNRR “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, per un ammontare complessivo di 59,47 miliardi.

La Rubrica Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale con un approfondimento sulle novità introdotte dalla Direttiva NIS2, di prossimo recepimento. L’obiettivo è accompagnare le amministrazioni e il tessuto produttivo nella comprensione della Direttiva e nelle fasi di attuazione dei nuovi adempimenti. Un percorso di potenziamento della postura di cybersicurezza e della capacità di prevenire, contrastare e mitigare i rischi derivanti da una minaccia in continua evoluzione.

La Rubrica Lavoro&Welfare, a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Inapp, Inail, Ispettorato Nazionale del Lavoro, accoglierà diversi appuntamenti. Dalla blockchain e intelligenza artificiale ad una panoramica sui processi di cambiamento demografico, sociale e di programmazione, sulla base di evidenze e contributi INAPP alle policy di welfare, nonché riflessioni e analisi sulle riforme in atto, studiate e indagate dalla Struttura Inclusione sociale; dalla strategia di comunicazione INPS, alla Campagna europea organizzata dal Comitato degli Alti Responsabili degli Ispettorati del Lavoro (SLIC) che ha visto l’adesione dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Nell’ambito della Rubrica Spazio MEF – a cura del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento dell’Amministrazione Generale del Personale e dei Servizi, Dipartimento del Tesoro, Dipartimento delle Finanze, Ragioneria Generale dello Stato, Consap, Consip, Cassa Depositi e Prestiti – due eventi in cui si condividerà una corretta informazione sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e si parlerà di trasformazione digitale e AI generativa. L’empatia e la personalizzazione dei servizi, supportati dall’AI, sono essenziali per anticipare bisogni e aspettative.

Primo incontro nell’ambito della Rubrica CNR-Consiglio Nazionale delle Ricerche. Il tema dell’attrattività dei talenti è cruciale per le sviluppo e la capacità di innovazione delle PA. L’incontro offrirà una riflessione su strategie ed azioni per l’attrattività del sistema di ricerca italiano, anche in riferimento al rientro e circolazione dei cervelli. Saranno affrontati i temi del valore delle risorse umane quale capitale necessario alla crescita delle organizzazioni e delle possibili azioni di contrasto a pregiudizi e discriminazioni per un più equilibrato ed inclusivo ambiente lavorativo.

La Rubrica Regione Emilia-Romagna accoglierà un evento dal titolo “L’impatto dell’intelligenza artificiale generativa nelle organizzazioni pubbliche“. Una rivoluzione industriale dirompente è pronta a dare un grande contributo a Comuni, Province, Regioni e Agenzie e ogni sorta di Pubblica Amministrazione. Le organizzazioni con competenze nello sfruttare l’intelligenza artificiale generativa a proprio vantaggio potranno contare su  capacità aumentata per migliorare i servizi offerti ai propri cittadini e ai propri territori. Come approcciare questa trasformazione digitale? Lo scopriremo in questo incontro.

Le Academy e i Seminari

Infine, ci sono le Academy di FORUM PA, i tradizionali appuntamenti di formazione gratuita organizzati all’interno della Manifestazione  e incentrati su Persone, Organizzazioni e Futuri sostenibili. Con una variabile in più rispetto al passato: la rivoluzione portata dall’Intelligenza artificiale. L’IA è, infatti, il filo rosso che trasversalmente lega l’intero programma di FORUM PA 2024: la rivoluzione dell’IA e il suo impatto sulle pubbliche amministrazioni, tra sfide da superare e opportunità da cogliere.

E che dire dei seminari di FORUM PA? Costituiscono momenti di confronto su progetti, esperienze pratiche e casi di successo realizzati dalle aziende partner delle amministrazioni. Iscriviti ai tanti seminari del 21 maggio e segui tutti gli aggiornamenti sul sito della Manifestazione.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Su questo argomento

“Effetto Prisma”: nella quarta puntata “Visioni di PA Semplice”